SORRENTO- OSPEDALE S.MARIA DELLA MISERICORDIA – FIORE ALL’OCCHIELLO DELLA PENISOLA SORRENTINA

0

Ritengo mio primo dovere precisare che il seguente scritto non è di parte, non mi è stato sollecitato, né costituisce una gratuita pubblicità per l’ospedale S. Maria della Misericordia in Sorrento. Esso è stato scritto di mia iniziativa, solo quale personale atto di ringraziamento al personale dell’ospedale per la disponibilità e professionalità offerta al nostro direttore in un momento di emergenza e  quale informazione a favore del turismo in penisola Sorrentina, a Positano e dintorni.  

La scorsa settimana, il nostro direttore responsabile, avv. Michele Cinque, fu affetto da  un grosso problema alla gamba sinistra colpita da una linfangite acuta con 40 di febbre e dolori lancinanti. Purtroppo le cure non rispondevano ed aveva bisogno di un immediato ecodoppler e visita specialistica per individuare la causa del suo male. La struttura sanitaria di Fornillo a Positano non è dotata di apparecchiature per eseguire quell’esame ed egli venne accompagnato febbricitante, con le dovute precauzioni, all’ospedale S. Maria della Misericordia sito in Corso Italia 1 a Sorrento, dove fu accolto con la massima cortesia e trattato immediatamente. Gli furono praticati subito gli esami necessari atti ad individuare l’origine del male. Già nel pomeriggio la febbre era scesa e dopo qualche giorno è stato considerevolmente meglio. E’ ancora convalescente, ma ha già ripreso il suo lavoro.

La struttura S. Maria della Misericordia a Sorrento, dove ci siamo stati in visita varie volte, della quale  già ne conoscevamo le ottime capacità e disponibilità dei sanitari e degli infermieri, la riteniamo un fiore all’occhiello della penisola Sorrentina.  Un nostro parente, che ridiede in zona limitrofa, affetto da una grave patologia cardiaca, già operato a Napoli, da diversi anni è curato con successo presso detto ospedale. In quella struttura, una specializzata equipe,  gli ha impiantato anche uno speciale dispositivo che ha varie funzioni che rispondono alle esigenze del suo cuore. (Non sappiamo descriverle perché non siamo medico ma giornalista). Egli si reca spesso con fiducia presso detto ospedale, dove viene sottoposto a controlli dell’apparecchio e adeguamenti delle cure da medicinali, per evitare immediati problemi. L’ospedale S. Maria della Misericordia, non a caso, è stato scelto dall’OMS, tra solo 25 centri in Italia, ritenuti tra i più autorevoli e degni di rilevanza scientifica, nel progetto di studio multicentrico e osservazionale trasversale sulla diagnosi precoce delle malattie polmonari ostruttive.

L’ospedale è stato anche dotato di una tac di nuova generazione. Tra le varie specializzazioni, quella della senologia è di rilevante importanza.

Anche il turista, affetto da particolari patologie o che necessita di assistenza di emergenza, che viene nella penisola Sorrentina, a Positano e dintorni e che ha bisogno di sentirsi più sicuro, conoscendo l’esistenza di questa struttura può sentirsi più tranquillo, sapendo che l’ospedale dispone anche di interpreti di varie lingue e quindi certo di poter trovare presso questo ospedale una adeguata, pronta, cortese e specializzata assistenza, in qualunque ora del giorno o della notte. 

Dalle colonne di positanonews porgiamo sentiti ringraziamenti ai medici, analisti, infermieri e collaboratori medici dell’ospedale S. Maria della Misericordia

 

Alberto Del Grosso

Giornalista Garante del Lettore di Positanonews