GIRAOPLONTI_MARE

0

 

La promozione turistica di una città costiera non può non vedere protagonista il suo mare. Ed è con questa considerazione che il gruppo di GiraOplonti ha lanciato un’altra iniziativa, “GiraOplonti Mare”, che si terrà sabato 24 settembre grazie al patrocinio concesso dall’amministrazione comunale, in primis del sindaco Giosuè Starita.  Appuntamento, quindi, alle ore 8,30   al porto di Torre Annunziata per un tour in barca alla scoperta delle bellezze ambientali, della cultura, delle leggende, delle tradizioni e delle attività produttive della marina torrese. 
La proposta “GiraOplontiMare”  –  sottolineano gli organizzatori –  prende vita da una considerazione: le bellezze di Torre Annunziata , la sua storia e le tradizioni che abbiamo avuto modo di scoprire con le precedenti edizioni di GiraOplonti , sono un tutt’uno con il suo mare.  A tal proposito, abbiamo pensato di coniugare con GiraOplonti l’esperienza di “Scuolamare” (www.scuolamare.eu), il laboratorio didattico di educazione ambientale e di promozione turistica realizzato dall’ Associazione Culturale no-profit Esseoesse, offrendo visite guidate dall’imbarcazione a Capo Oncino e alle ville vesuviane, alla Marina del Sole, al “giardino delle cozze”, alla Salera, Foce Sarno e Scoglio di Rovigliano.”

 


I partecipanti avranno modo di scoprire  il legame indissolubile Vesuvio-Mare osservando la costa oplontina disegnata nei secoli dalle periodiche eruzioni, ammirando il dono della sabbia nera vulcanica e delle cozze, gustosissimo frutto di mare che qui trova naturale riproduzione tra le secche laviche e gli scogli di pietra vesuviana. 

 

Previsto anche un incontro con alcuni pescatori torresi che racconteranno aspetti e  segreti di questo mestiere antico, tramandato di padre in figlio.
E non mancherà anche una puntata a Foce Sarno dove si potrà osservare e riflettere sull’ambiente marino violentato dalla stupidità dell’uomo. Inoltre, dulcis in fundo,  i visitatori potranno liberare la fantasia durante il periplo della Roccia di Ercole (scoglio di Rovigliano) ascoltando dalle esperte guide l’interessante storia del monumento marino scritta con inchiosto di mare. 
Al rientro in porto vi sarà, poi, la visita guidata alla Basilica Madonna della Neve, protettrice dei pescatori e della Città di Torre Annunziata.

 

Nel pomeriggio le attività continueranno con visite guidate agli Scavi di Oplonti a cura dell’Archeoclub Mario Prosperi di Torre Annunziata e sono state all’uopo previste convenzioni con ristoranti a prezzi turistici. Per informazioni “giraoplonti@gmail.com”  oppure  “http://www.facebook.com/groups/giraoplonti/”