Positano Summer School in Scienze dello Spettacolo a Nocelle. Facciamo un teatro in una chiesa sconsacrata

0

Bellissima iniziativa a Nocelle il villaggio di Positano che sovrasta la costiera amalfitana incastonato sui Monti Lattari, lì dove la vista spazia fra il golfo di Amalfi e Sorrento con di fronte Capri le iniziative, anche grazie all’amministrazione De Lucia, si stanno moltiplicando.

Interessante la Summer School in Scienze dello Spettacolo  che stanno frequentando Sarah Agostinelli, Paolo Astarita, Livia Bruni, Eleonora Capponi, Gino Cinque, Martina Del Gracco,Mario Di Camillo, Chiara Gargiulo, Maria Gargiulo Giulia Lucherini, musicologa Gloria Staffieri,docente Università La Sapienza di Roma, dalla studiosa di teatro Elena Tamburini,dal DAMS do Bologna,diretti da Gennaro Colangelo docente Produzione Culturale Lumsa – Roma

Il corso si sta tenendo all’interno dell’ex scuola elementare ora centro culturale con l’associazione Adin ed il Comune di Positano. I corsisti, che hanno pagato una quota per mezza pensione, vengono da varie regioni d’Italia e sono tutti soddisfatti della location e del corso. Lezioni teoriche, pratica con work-shop sul sentiero degli dei (recitazione etc) , idee e progetti. Fra questi siamo capitati nella giornata di lezione sul luogo del teatro. “Alcuni grandi registi avevano piccoli teatri – ha spiegato Colangelo -, ci sono anche alcuni piccoli centri che diventano vere e proprie città-teatro, poi l’Odin che faceva teatro diffuso, qui perchè non facciamo un teatro in una chiesa sconsacrata?”