IL MERCATO DI CAMPAGNA AMICA A GRAGNANO PER L’EDIZIONE 2011 DELLA FESTA DELLA PASTA.

0

All’attesissima edizione 2011 della Festa della Pasta in programma dal 2 al 4 settembre a Gragnano, in Piazza Aubry sarà presente anche il  mercato di Campagna Amica promosso da Coldiretti Napoli  con il meglio delle produzioni agroalimentari tipiche locali.

 Nel  segno della valorizzazione  della produzione agricola del territorio con il sostegno dell’affermazione della massima trasparenza sull’origine e sulle caratteristiche identificative e di pregio, l’iniziativa si inserisce nel progetto portato avanti dall’organizzazione per una filiera tutta agricola e italiana e sottolinea i punti qualificanti della promozione del territorio, della valorizzazione delle tipicità e della limitazione della distanza degli alimenti prima di raggiungere la tavola dei consumatori.  “Nel luogo di origine di un alimento che costituisce un emblema del sapore, della qualità e del valore del territorio i cittadini – evidenziano il presidente e il direttore di Coldiretti Napoli, Mena Caccioppoli e Prisco Lucio Sorbo – insieme alla pasta avranno la concreta occasione di acquistare, all’insega del sapore e della qualità, direttamente dai produttori anche gli altri prodotti della migliore espressione della tradizione agroalimentare e della tipicità territoriale.” Ci saranno numerosi stand con prodotti di qualità, a testimonianza della varietà e della bontà delle risorse territoriali  per continuare a rafforzare la filiera tutta agricola  e campana. Al mercato di Campagna Amica, con la vendita diretta a chilometro zero si potrà trovare un paniere di prodotti – anche biologici che renderanno  interessante l’appuntamento  – tipici locali al giusto prezzo. Una spesa consapevole che garantisce altresì la possibilità di scegliere, di conoscere la provenienza e accorciare la filiera con una distribuzione diretta e il contatto con i produttori.  L’appuntamento di Gragnano sarà quindi una opportunità di degustare e acquistare miele, salumi,  formaggi,  conserve,  vini oli e tanti altri prodotti genuini con il vantaggio di una spesa informata e responsabile e conveniente che educa il consumatore all’acquisto di prodotti della tradizione agroalimentare locale, ma che allo stesso tempo garantisce la sicurezza alimentare del “Made in Campania”.