VICO: Pubblicità e Tarsu il Comune bocciato dal Tar

0

Vico Equense – Riscossione tasse comunali: il Tar ha rimesso in sella la società Cerin srl che era stata disarcionata dall’amministrazione comunale di Vico. Con recente sentenza di merito, i giudici hanno bocciato la determina 77/2010 che aveva decretato la decadenza dell’impresa dall’aggiudicazione della gara. La società ricorrente con sede in Bitonto (Bari), aveva vinto l’appalto per l’affidamento del servizio di liquidazione, accertamento e riscossione di imposta comunale di pubblicità, diritto pubbliche affissioni e Cosap-Tarsu giornaliera. Dopo il perentorio invito all’attivazione del servizio entro termini ravvicinati, l’amministrazione comunale comunicava alla Cerin l’avvio del procedimento di benservito. Il collegio giudicante ha sentenziato che la concessione del termine (circa dieci giorni) era ristretto in relazione alla complessità delle attività di predisposizione dell’attivazione del servizio. Secondo la sentenza, poi, la nota comunale introduce una previsione di decadenza eccessivamente stringente nei confronti dell’impresa aggiudicataria. (Fonte: Il Mattino)