Ricordo di Maria Collina.

0

Articolo di Maurizio Vitiello – Ricordo del soprano Maria Collina, recentemente scomparsa a Positano.  

 

 

Ad una settimana di distanza dalla scomparsa di Maria Collina vogliamo ricordarla.

 

La notizia ci ha colti fuori Napoli e abbiamo avuto la possibilità di leggere le pagine toccanti uscite su positanonews, a firma anche dello stesso nostro direttore, realmente commosso.

 

L’anticipata uscita di scena di Maria Collina spiazza, e ci ha spiazzati; siamo rimasti colpiti dalla dolorosissima notizia; commovente l’ascolto della sua partecipazione attiva in chiesa a Natale 2010.

 

Che dire dinnanzi al dolore di una famiglia, di una comunità che ha perso la sua Voce, stretta nella chiesa gremita; insomma, un intero paese commosso … 

Abbiamo apprezzato, anni fa, Maria Collina per lo spettacolo “Soirée Tardieu” di L. Allocca (Istituto Grénoble, Théatre de Poche a Napoli – e proprio a Via Salvatore Tommasi, sede del piccolo teatro, la conoscemmo e ricordiamo la sua voglia di fare, di essere sulla scena, la sua voglia di cantare, la sua intelligenza operativa, il suo impegno artistico -). 

L’abbiamo vista esibirsi in tanti momenti e in sedi prestigiose. 

La ricordiamo accompagnata da Gianluca Fronda, Maurizio Iaccarino, Marianna Casola al pianoforte. 

La ricordiamo in coppia con il soprano Ilaria Iaquinta – estremamente colpita e addolorata in questo momento – sua amica, in tantissime esibizioni, costellate da applausi a scena aperta. 

Nel Bar Internazionale non risuonerà più la sua gioia di vivere, nonostante tutto, e la sua carica canora; Positano ha perso una figlia dilettissima. 

Tristi, chiudiamo quest’articolo sapendo che lassù sarà infinito il suo canto. 

 

Maurizio Vitiello