Vico Equense: fino al 18 arte ad Astapiana Villa Giusso

0

Vico Equense, 14 AGO – Si chiama “Con arte sotto le stelle” e si terrà dal 13 al 18 agosto a Vico Equense, presso l’antico eremo camaldolese “Astapiana Villa Giusso”. Si tratta di una mostra di pittura e scultura organizzata dall’associazione Aistetikà, a cura di Sergio Garzia. Le opere esposte sono dei maestri Lello Bavenni, Nunzio Figliolini, Lucio Garzia, Anna Maglio, Domenico Marasco, Gabriella Pucciarelli, Jean Pierre Yon. L’appuntamento per l’apertura è sabato al tramonto con una serata in cui ci saranno interventi e letture poetiche a cura di Salvatore Di Ruocco e musica folk rock eseguita da Joe Petrosino. La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle ore 18 alle 23. «Mi piace definire queste serate delle occasioni da vivere fuori dal caos di ferragosto – spiega Sergio Garzia – in un luogo senza tempo, abbandonati alla magia di un dolce tramonto, per un incontro con semplicità, tra arte, natura e storia, cercando, nella volta stellata, l’ultima stella cadente». Location ricca di storia e magia quella scelta per questa mostra. L’antico eremo, infatti. ha ospitato personaggi storici appartenenti alla famiglia reale del Regno delle Due Sicilie, uomini illustri della vita politica, culturale ed economica, e, recentemente, alcuni personaggi scientifici vincitori premi Nobel. La casa è ricca di ricordi del loro passaggio; una parte dell’edificio ospita un museo della storia del luogo e della nobile famiglia dei Giusso che vi elesse residenza estiva dal 1822. La villa sorge su di un altopiano, circondata dal verde scenografico del giardino, immersa nella quiete di boschi di ulivi centenari, avvolta dalla frescura collinare, con viste panoramiche suggestive.

 

 

 

 

Fonte: Ilenia De Rosa da il Roma