Positano – Roberta Messina “Regina” degli scacchi. E´ donna più forte d´ Italia, entra nella storia

0

Positano. Eh sì, lo possiamo dire adesso, Roberta Messina è campionessa italiana, ha messo in fila giocatrici che le superavano di rating e di categoria superiore. Roberta Messina entra nella storia della costiera amalfitana, forse la più forte sportiva di sempre della costa d’ Amalfi, sicuramente la più forte di sempre di Positano.

Lei che nel tabellone, prima dell’inizio del torneo era decima, ma è riuscita a scalare la vetta più alta, turno dopo turno, restando sempre nelle prime scacchiere, e alla fine dopo nove partite ha dimostrato di essere la più in forma classificandosi al numero 1. Il sacrificio paga.  Una vittoria che Roberta ha sempre sognato e che oggi non Le sembra vero. Qui a Positano la aspettiamo per fargli una bella festa come merita. Ha portato il nome di Positano ai massimi livelli. Una vittoria che non nasce adesso, ricordiamo che è stata già campionessa under 16 per 2 anni consecutivi, e numerosi piazzamenti. Ha partecipato a diverse edizioni tra i campionati del mondo ed campionati europei, dove ha potuto incontrare grandissimi giocatori e giocatrici di livello internazionale che hanno contribuito a formarla per arrivare ad un risultato che ha dell’incredibile. La sua famiglia gli è sempre stata vicina, sacrificandosi alle numerose trasferte dei vari tornei nazionali e internazionali, il che è costato molto in termini economici e fisici. Ma alla fine una vittoria del genere ripaga tutti gli sforzi conseguiti. Il campionato femminile dove Roberta è diventata la “Regina degli scacchi” si è svolto a Montecatini Terme (PT) dove, oltre al campionato nazionale femminile, hanno organizzato anche quello maschile Under 20, ed in questa manifestazione c’era un altro scacchista positanese: Antonio Cinque, dopo 9 turni si è piazzato tra il 7° e l’11° posto nella classifica generale, e  4° come migliore under 18 (Antonio ha ancora 16 anni!) totalizzando 5 punti su 9. Un ottimo torneo disputato da Antonio che ha migliorato la sua posizione di rating internazionale. Il circolo Scacchi di Positano ringrazia vivamente il Comune di Positano che, grazie alla sua sensibilità verso i giovani di Positano, ha contribuito alle spese per la trasferta di Antonio Cinque.

 

Giovanni Cervero

La redazione si complimenta con la campionessa consapevole degli enormi sacrifici che ha dovuto affrontare per raggiungere un traguardo così ambizioso. Complimenti anche all’associazione scacchisti di Positano.