Maiori costiera amalfitana concerto Bob Sinclar problemi ordine pubblico per chi voleva vederlo gratis. Flop? Foto

0

 Maiori costiera amalfitana. Vale la legge del 4 per Bob Sinclair.. Più di 4.000 sono accorsi per vederlo esibirsi nel porto della cittadina della costa dì Amalfi , è costato più di 40.000 euro per ingaggiarlo e per vederlo si doveva pagare 40 euro… Ma non tutti.

In molti volevano vederlo, o almeno sentirlo, gratis. Ed anche da Face Book era stato creato un gruppo ad hoc. C’è chi si è accalcato nei bar sul corso (il bar Oriente offriva drink a 4 euro)  o lungo la statale amalfitana 163 nella zona sovrastante il porto turistico di Maiori, venendo da Minori,  luogo adibito allo spettacolo, per ascoltare a scrocco le performances di Fargetta e Sinclair.

Traffico rallentato  sia in direzione Amalfi – Positano che in direzione Cetara – Salerno  ma, almeno per il momento, nessun tipo di incidente. Alla fine sono stati poco più di mille gli spettatori.  Dalle decine di mail e commenti che arrivano nella redazione di Positanonews ,in assoluto il giornale online più visto della provincia di Salerno e punto di riferimento indiscusso della costiera amalfitana, si parla di flop. L’evento non è stato pubblicizzato in maniera adeguata. Testimoni parlano di meno di 1.500 spettatori paganti. Sono tanti gli aspetti discutibili di questo evento che ha portato un carico di spese enorme sulla collettività. Soldi pubblici per la gestione dell’ordine, fatto da vigili urbani e carabinieri, pagati dai cittadini, una confusione enorme fra la comunicazione, partita assurdamente anche dal Comune di Maiori, ingenerando in alcuni la convinzione che fosse gratis, poi l’africana a Praiano che faceva esibire un paio di giorni prima Steve Ewards, la voce di Sinclar, mentre Sinclara si presentava, dopo Fargetta che era presenta già dalle 22 in poi, all’una di notte. Il Flop con il punto interrogativo è solo una concessione.

 

 

Christophe le Friant – vero nome di Bob Sinclar – nasce l’11 marzo 1969 in Francia. Produttore e DJ, incomincia la sua carriera nel mondo musicale nel 1987 a soli diciotto anni, per poi fondare qualche anno più tardi la sua etichetta Yellow Productions con cui prima produce una serie di artisti francesi, come Kid Coco e Dimitri from Paris, e poi nel 1998 fa uscire il primo album, PARADISE. Nell’album è contenuta la hit “Gym tonic”, nata in collaborazione con Thomas Bangalter dei Daft Punk. Nel disco viene campionata la voce di Jane Fonda prelevando il suono da una audiocassetta di fitness; dopo il diniego da parte dell’attrice di utilizzare la sua voce, Sinclar e Bangalter producono una cover (assieme a Paul Glancey e Duncan Glasson degli Spacedust) che contiene sia elementi sonori di “Gym tonic” sia di “Music sounds better with you” degli Stardust. Il nuovo brano raggiunge così il primo posto nella classifica dei singoli del Regno Unito.
Nel 2000 esce il primo album destinato al mercato Americano, CHAMPS ELYSÉES, a cui fanno seguito CERRONE BY BOB SINCLAR (2001) e poi – anticipato dal singolo “Love generation” – WESTERN DREAM (2006).
A maggio 2009 – che vede anche il successo del brano “La la song” – esce BORN IN 69, mentre nel 2010 è la volta di MADE IN JAMAICA, il suo disco più recente