Ischia. 15enne in vacanza violentata dal figlio dell´albergatore

0

Ci verrebbe da dire chiudetelo in cella e buttate la chiave, se questa notizia fosse confermata in tribunale è di una gravità inaudita per il turismo in Campania.

L’ha attirata nella «tana» con una scusa. E lei, appena 15 anni, si è fidata del galante seduttore. Salvo scoprirne, dopo qualche minuto, le intenzioni: alle avances sono subito seguite le violenze. Questa la dinamica della brutta vicenda consumatasi sull’isola verde, secondo il racconto della minorenne ai carabinieri. Fatti naturalmente tutti da verificare ma che per ora hanno scaturito un primissimo effetto: l’arresto del «seduttore», 23enne, figlio di un noto albergatore di Ischia Porto. L’accusa è di violenza sessuale su una minore. I carabinieri della compagnia di Ischia hanno eseguito stamattina l’ordinanza di misura cautelare agli arresti domiciliari per il rampollo. 

Il presunto abuso sessuale sarebbe avvenuto nelle scorse settimane. Con una scusa, il ventenne avrebbe portato la ragazza, di Ischia, all’interno di una delle camere dell’albergo di famiglia per poi violentarla. La giovane, sotto choc, si è nei giorni successivi confidata con un’amica che l’ha convinta a raccontare tutto ai genitori. Da qui la denuncia e l’arresto.

Lascia una risposta