Amalfi Pdl partito della bugia e dell´ignoranza? Ciccone replica "Strumentalizzazioni, sono loro ignoranti"

0

 «Chi definisce il “Pdl partito della bugia e dell’ignoranza”, evidentemente è poco informato: la SS 163 non è una strada provinciale, ma una statale e non di competenza provinciale». Lo dichiara l’assessore ai Trasporti e alla Mobilità, Romano Ciccone.

Botta e risposta al vetriolo tra l’assessore provinciale ai Trasporti e alla Mobilitá, Lello Ciccone, e il Partito democratico della Costa d’ Amalfi . A scatenare l’ennesima polemica sono ancora gli ausiliari alla viabilitá, il cui servizio è stato incrementato, a partire dal primo agosto, grazie ad un accordo tra Palazzo Sant’Agostino e l’Anas, che ha messo a disposizione 50 mila euro per assumere altro personale da posizionare nei punti più a rischio ingorghi della striscia di asfalto che da Vietri sul mare conduce fino a Positano. Un intervento, quest’ultimo, che, a conti fatti, non è stato ritenuto sufficiente dagli esponenti del centro sinistra del comprensorio amalfitano che, attraverso un manifesto, hanno espresso tutto il loro dissenso nei riguardi dell’amministrazione provinciale e del Pdl, che viene addirittura definito il “partito della bugia e della ignoranza”.
• E ciò perché i suoi esponenti, a detta del Pd locale, dimostrerebbero «ignoranza in campo amministrativo in quanto la Provincia deve sostenere le amministrazioni locali, specie quando si tratta di una strada Provinciale». Da qui il duro attacco a Palazzo Sant’Agostino, il cui «servizio di ausiliari offerto è inadeguato, inefficace, improvvisato e completamente disorganizzato». Tant’è che ci sarebbero una serie di disservizi, come «code, traffico in tilt, servizi di trasporto dimezzati e prezzi dei biglietti aumentati». In pratica, secondo il Pd, «restano immutati i disagi per turisti e pendolari e aumenta la voglia di andare in vacanza altrove». E, inoltre, sarebbe anche stata «ridotta l’efficienza dei servizi di pronto soccorso e del 118 per l’intero comprensorio costiero». Una “black list” che avrebbe due precisi colpevoli: il Pdl e il presidente della Provincia, Edmondo Cirielli, che vengono etichettati come “nemici della Costiera”. Non è tardata ad arrivare la replica di Romano Ciccone. «Chi definisce il Pdl partito della bugia e dell’ignoranza – sottolinea l’assessore provinciale – evidentemente è poco informato: la 163 non è una strada provinciale, ma una Statale e non di competenza provinciale». Una precisazione che precede l’affondo vero e proprio. «Chi strumentalizza, innestando una polemica pretestuosa in Costiera – aggiunge Ciccone – dimentica o finge di non sapere che la giunta Cirielli ha istituito il servizio di ausiliari del traffico, coordinato dal Comandante della Polizia Provinciale, utilizzando risorse umane della graduatoria della Polizia provinciale. Non solo. Per venire incontro alle richieste dei sindaci e del territorio, nonostante la Provincia non abbia competenze specifiche, il presidente ha fortemente sollecitato l’Anas per un protocollo d’intesa, con la messa a disposizione di 50 mila euro per fronteggiare le criticitá legate al deflusso del traffico in Costiera». Perciò, conclude l’assessore provinciale, «l’ignoranza è delle amministrazioni locali di centrosinistra che, non riuscendo ad ottimizzare le risorse, se la prendono con chi compie il proprio dovere senza sperpero di danaro pubblico».
Gaetano de Stefano