GIOI: CABINA ELETTRICA PERICOLANTE LAVORI ENTRO FINE OTTOBRE. L´ENEL RASSICURA IL SINDACO

0

Sarà messa in sicurezza entro la seconda quindicina di ottobre la cabina elettrica pericolante a Cardile di Gioi. L’assicurazione è avvenuta stamattina (4 agosto) da una telefonata tra Rocco Attinà responsabile della Sezione Operativa Enel di Sapri e il primo cittadino di Gioi Andrea Salati. “Dall’Enel ci hanno detto – afferma Salati – che i lavori erano già stati programmati per luglio o al massimo agosto ma che poi per un problema di convenienza, visto che durante l’estate il paese si popola e la linea elettrica doveva essere staccata più volte (per un periodo piuttosto prolungato) durante la giornata, di rinviare la messa in sicurezza nei secondi quindici giorni di ottobre programmando l’intervento con l’Ufficio Tecnico del Comune”. In questo modo vengono tranquillizzati anche i cittadini del centro storico che ogni giorno di più vedevano inclinarsi il palo di sostegno. “Ho intrapreso questa strada – ribadisce il sindaco – perché la prima cosa è la sicurezza di chi vive nei nostri già depauperati paesi. Dal 2006 – continua – abbiamo chiesto questo intervento, ma fino a oggi sempre lettera morta. La telefonata, molto cordiale, ci rassicura, ma resteremo vigili e controlleremo il tutto fino a quando i lavori non saranno stati portati a termine”. Nella telefonata di oggi il responsabile Enel ha promesso al primo cittadino di Gioi di, non solo mettere in sicurezza la cabina, ma migliorare l’impatto ambientale e visivo della stessa.