Sant´Agnello, tariffe agevolate per la spiaggia, aderiscono anche i privati.

0

SANT´AGNELLO – L´assessore al demanio Giuseppe Gargiulo annuncia che anche i privati hanno manifestato interesse ed aderito alla proposta del Comune di Sant´Agnello di favorire l´ingresso alle spiagge dei cittadini residenti attraverso l´adozione di speciali tariffe agevolate. Lo stabilimento balneare La Marinella ha infatti formalizzato l´adesione al programma varato dall´Assessorato redigendo un apposito tariffario grazie al quale i residenti a Sant´Agnello possono accedere alla spiaggia ottenendo uno sconto pari a circa il 30% per un pacchetto base di 15 giorni. “Ho apprezzato la disponibilità del gestore che ha dimostrato di comprendere lo spirito con cui abbiamo affrontato il problema per le spiagge libere per venire incontro alle esigenze delle famiglie di Sant´Agnello – spiega Giuseppe Gargiulo – Con l´introduzione dell´ingresso gratuito e dei servizi a tutt´un euro veniamo incontro a un´oggettiva esigenza dei residenti di accedere alle spiagge senza dover sottostare a un salasso. Questo provvedimento ha incontrato non solo il favore dei cittadini e la disponibilità anche delle strutture private, ma ha suscitato anche l´interesse di altri Comuni che hanno deciso di seguire la stessa strada. In particolare il Comune di Piano di Sorrento mi ha chiesto di poter riservare anche ai residenti di Piano che vanno alla spiaggia di Caterina un´agevolazione che sarà ovviamente diversa da quella che facciamo ai santanellesi, ma che sicuramente viene incontro a questa esigenza in un momento in cui ogni sostegno alle famiglie si rivela un´importante contributo sociale. Abbiamo previsto anche controlli sulle spiagge e condizioni di agibilità che rivalutano queste aree libere di balneazione con un beneficio anche in termini di immagine per Sant´Agnello e per la costiera in generale. Credo che occorra continuare su questa strada tenendo presente che un Comune può fare molto e bene se adempie anche a questa funzione mediatrice di legittimi interessi tra pubblico e privato che abbiano quindi un positivo ritorno per la comunità. Continueremo a muoverci su questa strada e penso che l´anno venturo saremo in grado di varare con largo anticipo questo tipo di programmazione estiva che tanto successo ha raccolto”.