L’attaccante Emanuele Catania al Sorrento

0

 

Ha firmato nella giornata di venerdì ed è già in costiera

 

SORRENTO – È così anche se sul sito della squadra costiera non è apparso ancora nulla di ufficiale ma il bomber che ha masticato calcio da anni è approdato nel porto del Sorrento Calcio.

Come riporta il sito tuttomercatoweb. ed anche tuttolegapro.com, nelle poche righe di Stefano Sica e Nicola Schira, che l’attaccante proveniente dall’Irpinia ha raggiunto l’accordo e c’è stata anche la firma. La sua carriera è molto vasta e parte all’inizio di questo secolo, nel 2000-01, quando era in eccellenza siciliana a Palagonia (CT) dove già si mise ben in mostra scendendo in campo per ventisette volte e mettendo a segno tre reti. L’attaccante nato, vedi il gioco di parole, a Catania, alle falde dell’Etna, il 15 marzo 1981, dopo la buona stagione palagonese ecco la salita nella categoria superiore con i granata dell’Acireale, ed anche qui 26 presenze ma stavolta sette reti. La strada per lui si stava facendo aperta tanto che l’anno seguente, 2002-02 tentò la sorte a Cosenza in Serie B ma non giocò che per tre gare, allora a gennaio 2003 scese di categoria a Paternò e giocò undici volte siglando un gol. Da quel momento e fino alla scorsa stagione calca i campi di Prima e Seconda Divisione. Dopo la seconda stagione in Sicilia sale a Tivoli dove è presente per sedici gare con tre reti, da quel momento riprende la sua risalita, nel 2004-05 torna nella sua Sicilia è gioca con l’Igea Virtus per 33 volte e segna cinque reti. Nelle due stagioni seguenti si accasa nella città della Marina Militare e colleziona 56 presenze ma solo un gol, poi resta in terra pugliese, ma stavolta ad Andria e di presenze ne colleziona 29 con cinque reti. Le stesse che l’anno successivo, 2008-08, mette a segno nelle 31 gare giocate a Cosenza. In questi anni resta tra Basilicata e Campania, dove sale ancora di più il suo apparto nelle squadre che gioca. Dapprima a Potenza con 32 gare giocate e quattro reti, ma nella Nocerina in Prima Divisione ha il suo massimo exploit di reti, dieci in ventinove partite, poi sempre con i molossi racimola altre 33 presenze e sei reti. Nella passata annata gioca con i lupi irpini per ventuno volte siglando due reti, ed oggi nella costiera delle sirene per incantare i suoi avversari con il Sorrento.

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

 

 

 

 

   
   
 

 

 

 

Lascia una risposta