Precipita sugli scogli a Punta Licosa Muore un 14enne napoletano Era in vacanza con la famiglia

0

 

CASTELLABATE – Un ragazzo di 14 anni è morto questa sera precipitando da un dirupo a Castellabate (Salerno), in località Punta Licosa. Il ragazzo, di Napoli, era in compagnia della sorella più grande quando – secondo le prime notizie – sarebbe scivolato finendo sugli scogli sottostanti. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo effettuati da alcuni testimoni dell’ incidente. Sul luogo dell’ incidente sono giunte le forze dell’ordine per chiarire la dinamica dell’ accaduto. C.B, 14 anni non ancora compiuti, era in compagnia della sorella nei pressi di una passeggiata delimitata da una staccionata in legno, a ridosso di una scogliera, quando – secondo alcuni testimoni – la staccionata avrebbe ceduto facendo precipitare il ragazzo nel vuoto sotto gli occhi della sorella. Dopo un volo di oltre 7 metri, il ragazzo si è schiantato sugli scogli. Nonostante l’arrivo di un’ambulanza e degli uomini della Guardia costiera di Agropoli, a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo. Il ragazzo è probabilmente morto sul colpo. Il cadavere del 14enne è stato trasportato con una imbarcazione da diporto nel vicino porticciolo di Punta Licosa, dove si trova in attesa dell’arrivo del medico legale. Sulla dinamica dell’incidente, intanto, indagano i carabinieri. Il giovane era giunto a Castellabate da alcuni giorni per trascorrere le vacanze insieme ai genitori e alla sorella.

IL MATTINO DI NAPOLI