“SULLE TRACCE DELLE SIRENE” – Tutto esaurito per la terza serata con le chitarre di Antonio Pezzullo

0

 

Ha fatto registrare il terzo tutto esaurito il concerto La Chitarra “Tra Danze e Arie” di Antonio Pezzullo, svoltosi ieri sera, domenica 24 luglio, ed inserito nella rassegna “Sulle Tracce delle Sirene” di Amalfi (SA). Il pubblico ha seguito per oltre un’ora un programma vario, partito dal “Tango en Skai” di Dyens, passando per il “Fandanguillo” di Turina, per i pezzi spagnoli di Rodrigo, per approdare poi all’Ave Maria di Schubert fino ad un mix di fantasie napoletane. Particolarmente apprezzati i pezzi di puro virtuosismo eseguiti fuori programma come omaggio finale agli spettatori giunti presso gli Antichi Arsenali in Largo Cesareo Console. La serata ha visto protagonista il giovane Antonio Pezzullo, classe 1986, partenopeo. Pezzullo, che ha cominciato lo studio della chitarra classica in giovanissima età unendo ad esso una corposa attività concertistica sia sia da solista che all’interno di formazioni cameristiche od orchestrali, ha già al suo attivo numerosi premi internazionali. (Per maggiori informazioni: http://www.sulletraccedellesirene.it/schedapezzullo.html )

Dopo il concerto di Antonio Pezzullo, la rassegna “Sulle Tracce delle Sirene”, organizzata dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura retto dall’assessore Daniele Milano e con la direzione artistica di Vincenzo Desiderio, proporrà per martedì 2 agosto alle 21 l’antica arte di Salvatore Gatto, con le sue guarattelle napoletane. Il più importante discendente della scuola dei “marionettisti” partenopei, che sta portando in tutto il mondo la sua arte, proporrà al pubblico lo spettacolo “Pulcinella e il cane”.