CAPRI. MINI AMBULANZA CONTRO ALBERO. SOCCORSI AL PALO

0

 

Capri. Il carrellino elettrico del 118, una sorta di microambulanza, utilizzata per prestare soccorso medico nelle zone periferiche di Capri, dove è interdetto e assolutamente vietato il transito veicolare, si è schiantato contro un albero nella zona dell’Arco Naturale, una delle località più panoramiche e suggestive dell’isola azzurra ed è rimasto incastrato nelle piccolo viuzze della zona di Matermania per lungo tempo. È successo mercoledì pomeriggio quando una giovane turista, cadendo in prossimità del celebre arco – creatosi, col tempo, nella roccia a seguito di un lento e progressivo processo erosivo – è stata soccorsa da un passante che, resosi conto che la ragazza si trovava in difficoltà a riprendersi dallo choc della caduta, a seguito della quale ha riportato, tra l’altro, una distorsione al ginocchio, ha chiesto l’intervento del 118. Da qui il piccolo carrellino ha tentato di raggiungere la zona, ma all’altezza di una curva, lungo via Matermania, la strada che conduce al celebre Arco Naturale e alla Piazzetta delle Noci, ha urtato contro un albero che si trova lateralmente alla viuzza. Il forte impatto ha mandato in frantumi il vetro parabrezza della micro ambulanza. Per fortuna, a parte una leggera paura per l’urto, nessun danno è stato procurato al conducente della vettura. Il fortuito incidente ha però causato ritardi nei soccorsi, la ragazza caduta e infortunata infatti è stata raggiunta dai medici dopo qualche ora dalla partenza dal pronto soccorso del nasocomio caprese. La giovane è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Capilupi per le opportune cure sanitarie. L’incidente ha messo fuori uso il carrellino del 118 che ieri mattina è stato trasferito a Napoli per le opportune riparazioni. Il sinistro ha, tra l’altro, privato l’isola azzurra di un veicolo importante ed essenziale per i soccorsi nelle zone pedonali e periferiche non raggiungibili con le auto.

Teodorico Boniello IL MATTINO DI NAPOLI