Esplosione a Oslo vicino alla sede del governo. " E´ stata una bomba. Ci sono morti e feriti".

0

OSLO – Una grandissima esplosione, avvenuta alle 15 e 20 davanti al palazzo sede del più grande tabloid norvegese ‘VG’, ha investito l’ufficio del primo ministro norvegese, Jens Stoltenberg, nel cuore della capitale Oslo, facendo saltare la maggior parte delle finestre dell’edificio. La polizia ha confermato che la deflagrazione è stata causata da una bomba, spiegando anche che “una grande automobile è stata vista passare nel quartiere del governo pochi istanti prima dell’esplosione”. Le autorità hanno anche affermato che ci sarebbero morti e feriti. Secondo la tv norvegese Nrk ci sarebbero due vittime confermate.

Gran parte del centro della città è stata evacuato e la polizia ha invitato il pubblico a non restare in zona e a limitare l’uso dei telefoni cellulari per non ostacolare i soccorsi.

Il primo ministro norvegese in quel momento non si trovava all’interno del suo ufficio e la tv ha confermato che Stoltenberg sta bene. Anche la polizia ha parlato di “morti e feriti” in seguito alla deflagrazione. Il palazzo davanti al quale è avvenuta l’esplosione è sede anche di altri ministri, incluso quello del Petrolio, dove è scoppiato un incendio. I rottami di un’auto distrutta sono stati visti al di fuori dell’edificio.

Le prime immagini mostrano le strade ricoperte di detriti e vetri rotti, con una colonna di fumo che sale verso il cielo. “L’intero edificio ha tremato, pensavamo fosse un terremoto”, ha riferito un giornalista dell’emittente pubblica Nrk che si trovava nell’area al momento dello scoppio. La polizia ha chiuso l’accesso alla zona colpita.

Fonte La Repubblica