Paestum, l´idea di Francesco Palumbo sindaco di Giungano, puliamo noi i templi

0


CAPACCIO. Il sindaco di Giungano, Francesco Palumbo, si rende disponibile per la promozione di attività di manutenzione dell’area archeologica. Il sito ormai da anni vive le difficoltà legate soprattutto al mancato taglio dell’erba. “È purtroppo noto a tutti lo stato di carenza manutentiva in cui versano i templi di Paestum – afferma Palumbo (nella foto) – come sono, altrettante note le ristrettezze finanziarie, che non consentono alla Soprintendenza di assicurare il dovuto decoro di un complesso archeologico patrimonio Unesco. Come amministrazione intendo offrire la mia collaborazione, affinché, attraverso un’azione sinergica, che veda coinvolti anche altri enti locali, associazioni e chiunque voglia offrire il proprio contributo gratuito, si possa garantire in tempi brevi un intervento incisivo sul sito”. L’idea lanciata da Palumbo sarebbe quella di “adottare” da parte di chi fornirà la sua disponibilità, una zona dell’area archeologica al fine di far ritornare il sito all’antico splendore, anche in termini di pulizia e di manutenzione. “Allo scopo di far emergere un sano spirito di competizione – conclude Palumbo – si potrebbe consentire al soggetto, che cura la manutenzione e la pulizia di una certa area, di vedere riconosciuto il proprio impegno, mediante la diffusione di opuscoli ove siano riportate le varie zone con il rispettivo soggetto manutentore. La proposta potrebbe essere formalizzata attraverso un protocollo d’intesa. Nell’attesa come ente siamo disponibili sin d’ora ad effettuare, il taglio dell’erba e la verifica dell’impianto elettrico, sotto la direzione dei tecnici della Soprintendenza”. (stiletv)