MONTECORICE CILENTO: I VIGILI DEL FUOCO DOMANO VASTO INCENDIO

0

Distrutti centinaia di pini di Aleppo e una vasta area di macchia mediterranea a Montecorice. Le squadre dei vigili del fuoco hanno tenuto sotto controlllo la situazione ma per lacune ore si è temuto che le le fiamme si estendesse al centro abitato Decine di ettari di macchia mediterranea in fumo nel Cilento. Le fiamme, ormai sotto controllo, hanno infatti distrutto centinaia di pini di Aleppo e macchia mediterranea in località Rosaine, nel comune di Montecorice, nei pressi delle Ripe Rosse, uno dei luoghi più belli e incontaminati della zona costiera del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Le fiamme hanno sfiorato il centro abitato di Montecorice, e per alcune ore si è temuto il peggio. Sul luogo dell’incendio, dalle 12 di oggi, sono state impegnate le squadre dei vigili del fuoco, il personale della Comunità Montana, un elicottero e due Canadair. “E’ il frutto sciagurato dell’ assenza di prevenzione da parte delle autorità preposte – ha affermato il sindaco di Montecorice Flavio Meola – In poche ore è andato distrutto un tratto tra i più pregiati del Cilento, almeno cento ettari di macchia mediterranea. Le responsabilità sono di chi avrebbe dovuto fare prevenzione e non l’ha fatta”.

tratto da repubblica.it

Lascia una risposta