Costiera amalfitana arte ceramica "en plain air" a Minori

0

Minori costiera amalfitana Si inaugura il 24 di luglio prossimo la mostra “Mediterraneo- Nostra Terra” a Minori negli spiazzi, vie e vicoli del centro storico della cittadina di origini romane della costa d’ Amalfi senza precedenti che avrà anche futuri sviluppi “Voglio fare di Minori un centro internazionale di esposizione di arte moderna incentrata sulla ceramica – spiega il sindaco Andrea Reale -, questo poi verrà innestato in un grande progetto che per l’anno prossimo vedrà insieme l’arte moderna nella antica struttura della Villa Romana ” . E’ una mostra di arte della ceramica che vede coinvolti artisti provenienti da Milano, Faenza, Castellamonte, Albissola, Vietri sul mare, con la presenza di un artista minorese, Vittorio Ruocco che ha bottega a piazza Cantilena. La mostra resterà aperta, anche se trattasi di spazi all’aperto,  fino a settembre e si avrà modo, nel tempo, di assistere anche alla preparazione e rifinitura di lavori. La presentazione, a cura di Andrea Reale sindaco di Minori, di Stefano Collina presidente dell’associazione  italiana città della ceramica, di Vittorio Amedeo Sacco direttore del Museo della ceramica di Castellamonte , dona già una concreta idea dell’importanza dell’evento che avviene, appunto, in una Terra che, dopo Vietri sul mare, è andata sempre a braccetto con la ceramica. (Maiori, Atrani, Minori, Ravello). Gli artisti locali presernti sono Salvatore Autuori, Lucio e Domenico Liguori, Teresa Salsano e Francesco Raimandi di Vietri sul mater, con il già citato minorese Vittorio Ruocco.

g.a.