Caso Cesaro, dai rifiuti alla P4 dieci inchieste con gli stessi nomi

0

NAPOLI – Una decina di processi che s’incrociano, la storia di undici anni di patti tra politica e clan dei Casalesi raccontata attraverso gli atti e le testimonianze di procedimenti che sono già in fase dibattimentale o che stanno per approdarvi. I protagonisti? Sempre gli stessi: Nicola Cosentino, i fratelli Orsi e la Ecoquattro, Nicola Ferraro e le strategie del gruppo Schiavone, gli avvocati a doppio servizio, come Michele Santonastaso e Carmine D’Aniello. Ieri è stato il giorno di questi ultimi due, con il retroscena del coinvolgimento di Luigi Cesaro in un’indagine ancora nella fase preliminare. Nei prossimi giorni toccherà a Sergio Orsi, che ha chiesto di essere ascoltato come teste nel procedimento-stralcio sugli affari del consorzio Ce4 e che potrebbe essere interrogato la prossima settimana. E poi Nicola Cosentino, che lunedì tornerà in aula per l’ultima udienza fissata prima della pausa estiva ma il cui nome ricorre anche nelle inchieste sulla P4 (e la fuga di notizie sull’inchiesta che lo riguardava) e sul ruolo di Alfonso Papa e del maresciallo Enrico La Monica. Un solo calderone nel quale elementi distinti si stanno componendo ora dopo ora, delineando uno scenario assai complesso nel quale gli affari sono importanti quanto il controllo delle inchieste giudiziarie.

di Rosaria Capacchione IL MATTINO DI NAPOLI