CLIMA: CALDO RECORD PER LA PROVINCIA DI SALERNO CILENTO COSTA D´ AMALFI E SORRENTO NELL´AFA

0

Insiste l’ondata di caldo africano anche sulla provincia di Salerno raggiungendo dei picchi record in costa d’ amalfi e Cilento . I primi giorni della settimana saranno caratterizzati da temperature oltre i 33°C, e da umidità, che non farà altro che aumentare la percezione del caldo. La causa è da attribuire ad un campo di alta pressione associato ad una bolla d’aria calda, alimentata da impulsi di provenienza subtropicale. Afa anche a Sorrento e penisola sorrentina.

I massimi effetti sono previsti per la giornata di domani. Ed è rivolto soprattutto alla popolazione più anziana il vademecum che i piani sociali di zona come quello che eroga i servizi socio sanitari a Cava de’ Tirreni ed in costiera amalfitana ha diffuso attraverso locandine e manifesti. Tanti i consigli per evitare che l’intensa ondata di caldo possa danneggiare la salute degli anziani ai quali viene indicato di bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno, a temperatura non eccessivamente bassa, evitare invece di bere alcolici caffè bevande gassate o zuccherate, mangiare molta fritta e verdura, proferendo pasti leggeri. Valgono un po’ per tutti poi i consigli di evitar di uscire nelle ore più’ calde della giorata da 12 alle 17 e di indossare abiti leggeri di color chiaro. Il piano di zona S3 ha anche attivato un numero verde di aiuto agli anziani 800 589 262. A metà settimana i modelli matematici intravedono la possibilità di un debole peggioramento a causa di una perturbazione atlantica che costringerà l’alta pressione a ritirarsi. Per la fine dell’ondata di caldo occorrerà attendere probabilmente il week-end, con l’arrivo di un secondo impulso atlantico capace di metter fine al dominio anticiclonico.