Sorrento: spesi 60.000 euro per incarichi e contributi in una settimana, la protesta dell´Idv.

0

Sorrento: lavori di manutenzione al campo boe di Marina Grande, contributi “straordinari” per convegni ed associazioni, spesi nel giro di una settimana 60.000,00 euro, l’Idv informa i cittadini sulla continua spesa di soldi pubblici.

 

Nonostante le numerose segnalazioni e richieste presentate dalla sezione sorrentina dell’Italia dei Valori, in merito alla “pioggia” di contributi, consulenze ed incarichi esterni conferiti dal Comune di Sorrento, la situazione non appare assolutamente migliorata; ecco un piccolo esempio, una goccia nel mare della spesa pubblica comunale nel corrente mese di giugno.

 

Sono state pubblicate, mediante Albo Pretorio On Line dei giorni 14 e 30 giugno, le determine n. 716 ed 821 a firma, rispettivamente, del Dirigente del V° e II° Dipartimento (Ufficio Tecnico ed Ufficio Cultura) con cui sono stati pagati lavori ed elargiti contributi per l’importo totale di 49.000,00 euro; segnatamente 24.000,00 euro per “interventi di manutenzione straordinaria di n. 18 boe di ormeggio del campo antistante la rada di Marina Grande” e 25.000,00 euro assegnate ad una associazione benefica “a titolo di contributo straordinario Una tantum” per aver “contribuito in maniera sussidiaria alle attività proprie del Comune ed in particolare la programmazione Mi illumino d’inverno….…e per le attività programmate per il 2011, quali borse di studio, convegni, concerti, etc.”; inoltre, con Delibera di Giunta Municipale n. 133 del 21 giugno 2011, si è invece concesso il patrocinio ed un contributo di 10.000,00 euro per “l’organizzazione” di un corso-convegno della durata di due giorni.

 

“Per carità, nulla contro le associazioni ed i convegni, ma a me pare che i bisogni dei cittadini siano altri” esordisce l’avv. Giovanni Antonetti esponente sorrentino dell’Idv “Si sta davvero esagerando, noi sosteniamo ormai da mesi che bisogna evitare di spendere denaro pubblico in incarichi e contributi a pioggia; non sarebbe più rispondente alle esigenze dei cittadini sorrentini, se questi 60.000 euro fossero stati impiegati per aumentare il “Fondo per gli affitti sociali” e consentire così ad un numero maggiore di cittadini di avere un ausilio nel pagamento dell’affitto della propria abitazione? In merito, lancio un appello all’assessore Bernardo, titolare delle deleghe al Bilancio ed alla Trasparenza” continua Antonetti “affinchè vengano impartite direttive per una migliore utilizzazione delle risorse comunali, maggiormente in linea con le reali esigenze dei nostri cittadini; a mio avviso è infatti semplicemente scandaloso che si badi alla manutenzione dell’inutile parco boe di Marina Grande, oppure ad organizzare convegni, tavole rotonde e concerti, ed invece i cittadini bisognosi, gli aventi diritto al contributo per l’affitto sociale, ancora attendono il pagamento delle annualità arretrate del 2009 e 2010!!! Continueremo “conclude Antonetti “ad informare i cittadini sorrentini sulle modalità con le quali vengono impiegate le risorse comunali, affinchè essi stessi sappiano giudicare l’operato dell’amministrazione”.

 

Sorrento, 5 luglio 2011.

Lascia una risposta