Pd Tito fermato dal fuoco amico, spera Luca Mascolo. Franco Manniello e Di Nocera sicuri, la Staiano di bandiera

0

Pd Tito fermato dal fuoco amico, spera Luca Mascolo. Franco Manniello e Di Nocera sicuri, la Staiano di bandiera  . Alla riunione del collegio convocato da Massimo Costa a Napoli mancavano Stefania Astarita e Paolo Trapani, motivi familiari l’una, l’altro non sarà mancato a casa, inutile nascondersi dietro ad un dito, i dissidi fra Trapani e Tito non si sono per niente appianati e la vicenda del CDA dell’Asilo ne è la conferma . Ma anche altri circoli in Penisola sorrentina non sono stati convinti, come Sorrento , a candidarlo e non si fanno le questioni sull’inchiesta in corso, si tratta proprio di dissidi interni che solo apparentemente si fa vedere che sono appianati.  Giovanna Staiano vicesindaco di Massa Lubrense potrebbe entrare con una candidatura di bandiera, visto che è da poco nel PD , dopo essere stata con Forza Italia. Franco Manniello, patron della Juve Stabia, in quota Casillo, e Nora Di Nocera , vicina ad Andrea Cozzolino, saranno i candidati per Castellammare di Stabia. Luca Mascolo sindaco renziano di Agerola spera ancora, ma in silenzio. La Svizzera della Campania ha sempre espresso un parlamentare, sarebbe la prima volta che ne starebbe fuori. Per Mascolo sarebbe la consacrazione di un percorso virtuoso per la sua Agerola che si affaccia sulla Costiera amalfitana ultimamente non solo geograficamente ma anche per la crescita turistica che si avvicina alla costa d’ Amalfi. Ma da lui nessuna dichiarazione, ne nessuna mossa nota.  Il rischio è che sia la Penisola che i Monti Lattari rimanghino schiacciati dalla politica stabiese è alto. Lunedì un altro incontro, ma sicuramente le decisioni verranno prese in altre sedi.