Sorrento oltre ai furti a Marano, furto anche a Sant’Agnello. Ladri acrobati arrampicati sulle grondaie

0

Non accennano a placarsi i furti a Sorrento. Questa volta, infatti, è stato il turno di un appartamento sito nella zona di Marano: qui sono stati prelevati illecitamente alcuni oggetti di valore come orologi e gioielli per un valore totale di alcune migliaia di euro. Il furto è avvenuto lo scorso 4 gennaio.

Soltanto pochi giorni fa Rosario Fiorentino si era così espresso in merito a questa piaga: “La sicurezza dei cittadini torna con prepotenza alla ribalta durante le festività natalizie.Una casa messa sotto sopra.
il tutto con proclami posti in essere dal Comune che sono del tutto inutili e completamente inefficienti nel combattere e contrastare una delinquenza che dilaga sempre di più. Infatti i furti di biciclette,motorino e quelli in case e appartamenti non si fermano ormai da tempo. Sono mesi ed anni che si parla soltanto di piani straordinari della sicurezza per evitare questi disastri familiari che devastano famiglie creano un clima di paura e di terrore a rimanere soli in casa. ma senza fatti e la gestione stante alle continue denunzie presentate dai cittadini sono la “caporetto” la disfatta della città…”.

Ma non si tratta solo di furti a Marano, ben due sembra a quanto riferiscono a Positanonews, il giorno prima c’è stato un furto a Sant’Agnello zona Maiano nelle case popolari. Qui i ladri verso le 18 si sarebbero arrampicati lungo una grondaia, mentre la proprietaria era fuori, e hanno rubato una notevole quantità di oro e gioielli e la pensione della malcapitata. Una vergogna che lascia pensare ad una banda che ha operato indisturbata nei giorni di festa.

Articolo aggiornato dalla redazione alle ore 20