L’ Associazione Culturale Cypraea dona l’Ulivo della Pace della Valle del Giordano All’Asl NA SUD 3 DS 59

0

L’ Associazione Culturale Cypraea onlus ha donato all’ASL NA 3 SUD DS 59 l’ulivo della Valle del Giordano, luogo di Battesimo di Gesù consegnatole dai ragazzi della città di Nablus in Palestina Campo Prrofughi di Balata in Cisgiordania. Mercoledì 6 dicembre 2017 alle ore 16.00 nella Struttura Sanitaria in via Mariano Lauro del Comune di Sant’Agnello si svolgerà la significativa cerimonia di benedizione di questa pianta.
Il Direttore Generale dell’Asl Napoli 3 sud dr. ssa Antonietta Costantini ha concesso il Patrocinio Morale complimentandosi per l’iniziativa che ha avuto il sostegno e la collaborazione del dott. Luciano Improta che ha ringraziato a nome della Direzione per” il significativo dono in un luogo che accoglie le ferite della sofferenza anche con l’assistenza di noi sanitari che aiuta ad affrontare il recupero della salute”.
Cecilia Coppola spiega: “ Parteciperanno alla cerimonia delegazioni di studenti della penisola sorrentina, di Napoli e di diverse nazionalità Palestina, Iran, .Giappone, Cina, Ucraina, Inghilterra uniti tutti dal desiderio forte della fratellanza dei popoli in un mese così particolare che festeggia da secoli la nascita del Bambino portatore di Pace. L’ulivo che la nostra Associazione ha donato all’ASL NA3 Sud DS 59 è un messaggio rivolto alle generazioni future per indicare che il cuore del mondo ha bisogno per continuare a pulsare della linfa della pace”.
E’ interessante che la città di Nablus fu fondata dai Romani nel 72 e venne chiamata Flavia Neapolis (nuova città dell’imperatore Flavio). Dopo la conquista araba avvenuta nel 636, prese il nome di نابلس (Nāblus). I Crociati la chiameranno Napoli e diventerà una delle principali città del Regno di Gerusalemme.
Speriamo ardentemente che questo omonimia che unisce il mondo arabo e quello campano sia di esempio di Serenità e di Pace per il Mondo intero
S.E,MAI ALKAILA, ambasciatrice della Palestina, membro permanente presso le agenzie delle Nazioni Unite, FAO, IFAD e WFP dal 2013 ha detto ”Nascere e vivere in Palestina è per noi un grande orgoglio, l’orgoglio di essere palestinesi nati e vissuti nella terra della pace dove è nato il Signore della pace, una terra bellissima sull’altra sponda del Mediterraneo”

 

2:11

Un ulivo per la pace.

Nessuna visualizzazione13 minuti fa

2:33

Un ulivo per la pace.

Nessuna visualizzazione16 minuti fa

4:07

Un ulivo per la pace.

4 visualizzazioni20 minuti fa

1:14

Un ulivo per la pace.

2 visualizzazioni27 minuti fa

7:30

Un ulivo per la pace.

2 visualizzazioni29 minuti f

Programma
ore 16.00 dopo la benedizione dell’ulivo intervengono le rappresentanze degli alunni degli Istituti della Penisola Sorrentina e di nazioni straniere
Istituto Comprensivo Statale “Sorrento” Scuola Primaria IV A – Vittorio Veneto cantano “Come un pittore”
Istituto Superiore Polispecialistico “ San Paolo” Sorrento presentano riflessioni sulla pace
Istituto Superiore Liceo Artistico Musicale “ F,Grandi “ Sorrento espongono considerazioni sul rispetto reciproco tra le nazioni
Liceo “ Scientifico “ Salvemini” Sorrento commentano l’importanza della cultura educativa del rispetto dei popoli
Scuola Media “ Torquato Tasso” Sorrento invitano a preparare un cammino di serena comprensione
Istituto Comprensivo Statale “ A.Gemelli ” Sant’Agnello propongono considerazioni sulla fratellanza tra le nazioni
Istituto Tecnico Nautico “ Nino Bixio ” Piano di Sorrento esprimono un pensiero sul valore della solidarietà
Istituto Comprensivo Piano di Sorrento fanno una riflessione sulla guerra

Victoria Iaccarino porta il messaggio della Triplow Church of England Primary School “Abbiamo bisogno della Pace per preparare un migliore Futuro”
Ala Alamoudi di Nablus Palestina canta “Sorgerà la tua alba”
Tomoyuki Aoyama di Hiroshima -Giappone invita a preparare” Un mondo senza armi nucleari ”
Baixue Lin- Hunan -Cina esorta “ Rispettiamo la vita e non la morte”
Viky Stefin Berezhany -Ucraina propne”Siamo consapevoli dell’importanza della Pace”
Brigida Cuomo e Ausilia Bozzaotre Accademia Belle Arti di Napoli esprimono il pensiero
“La via sicura per sconfiggere la guerra è dipingere nel cuore le parole della fratellanza”
Saranno presenti Membri della Comunità Paletsinesi in Campania
Antonino Apreda segretario del Consiglio Pastorale Parrocchia Santa Maria di Casarlano
AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla
Michele Vitiello Presidente del Tavolo di Concertazione.

L'immagine può contenere: 1 persona

L'immagine può contenere: sMS