Il liceo classico Marini-Gioia di Amalfi e il Pantaleone-Comite di Maiori tra i migliori istituti superiori salernitani

0

Il progetto Eduscopio della Fondazione Agnelli analizza la qualità delle scuole superiori italiane, sia per quanto riguarda l’orientamento e la preparazione degli studenti alla scelta della facoltà universitaria sia per quel che corcerne l’inserimento dei ragazzi nel mondo del lavoro. A seguito di tali analisi viene stipulata una classifica dei miglior istituti superiori. E’ con grande soddisfazione che, in tale classifica, sono presenti – come migliori istituti superiori di tutto il salernitano – il liceo “Marini-Gioia” di Amalfi ed il liceo “Pantaleone-Comite” di Maiori. Per la precisione il “Marini-Gioia” di Amalfi conquista il primo posto nella top ten dei licei tecnici ad indirizzo economico dove si trova lavoro coerentemente con gli studi fatti con un bel 45%; seguono a ruota il “Sacco” di Sant’Arsenio e il “Kennedy” di Battipaglia con il 30%. Il “Marini-Gioia”, inoltre, guadagna anche un posto nella classifica dei licei classici che preparano meglio per l’Università. Al primo posto di questa graduatoria troviamo il liceo “Tasso” di Salerno a cui segue il “De Filippis – Galdi” di Cava de’ Tirreni e l’istituto amalfitano che si piazza davanti il “De Sanctis” di Salerno.

Per il liceo amalfitano sii tratta di un riconoscimento molto importante riconoscimento. Parliamo di un istituto che ha formato intere generazioni e che negli anni Sessanta ospitò il Premio Nobel Salvatore Quasimodo.

Oltre al “Marini Gioia” di Amalfi, al primo posto della classifica – per quanto riguarda gli istituti professionali – troviamo l’istituto “Pantaleone Comite” di Maiori. Alla scuola maiorese seguono il Ferrari di Battipaglia (39%), il Keys di Castelnuovo Cilento (38%).