La Corporazione Pizzaioli di Tramonti cerca nuova linfa: Vincenzo Savino nominato commissario straordinario

0

La Corporazione Pizzaioli di Tramonti è in cerca di nuova linfa e slancio, con una svolta che dovrà rigenerare il sodalizio sulle basi della tradizione, la passione e l’innovazione, considerando che la pizza è soprattutto un perno per l’economia tramontana. Riportiamo integralmente il comunicato della Corporazione:

“Festeggia quest’anno il 25esimo anniversario della fondazione la Corporazione Pizzaioli di Tramonti avvenuta il 13 aprile 1992. I primi anni di storia sono stati caratterizzati da una intensa e proficua attività che ha visto tutti coinvolti in azioni di promozione e valorizzazione sia della pizza che del nobile lavoro dei pizzaioli, che da Tramonti, paese della pizza, hanno raggiunto località varie del Centro e Nord Italia. Il sodalizio si è affermato negli anni perché capace di tenere unite passione, radici, e forza motrice di tante generazioni.

Nei primi anni questo sentimento di unità ed entusiasmo era facilmente percepibile e coinvolgente. Poi, come spesso accade, ance questa realtà ha iniziato a manifestare evidenti segni di stanchezza che hanno determinato una scarsa motivazione. Si è deciso, nei giorni scorsi, di istituire un tavolo tecnico per ritrovare quelle energie perdute e dare nuova linfa attraverso il coinvolgimento delle nuove generazioni deputate a raccoglierne l’importante eredità e proseguire le attività in un contesto tutto nuovo e adeguato ai tempi.

Durante la riunione i soci presenti, in accordo con le intenzioni espresse nelle corrispondenze intercorse, hanno deciso di affidare all’Amministrazione comunale il compito di rigenerare, ritemprare e rimotivare l’associazione, mantenendo la sede legale nella casa comunale, per irrorarne le radici con nuova linfa e portarne avanti i valori: cultura, tradizioni, sentimenti e passioni. Tutti elementi imprescindibili per proporsi degnamente e credibilmente nel mondo globalizzato. Dando seguito alla nota del presidente in carica Giovanni Adamo del 31 luglio scorso si è deciso di nominare l’Assessore alla promozione turistica Vincenzo Savino, quale Commissario Straordinario, nel tentativo di riorganizzare la Corporazione dotandola di un solido assetto al fine di poter proseguire le attività.

«Il mio incarico sarà temporaneo, limitatamente a questa fase transitoria – spiega l’assessore Savino – L’intenzione rimane quella di costituire, in tempi ragionevolmente brevi, il nuovo direttivo affidando le cariche a persone che possano rappresentare al meglio l’Associazione con progetti di ampio respiro. Sono sicuro che dalla collaborazione potranno nascere importanti iniziative che certamente costituiranno una vetrina nazionale ed internazionale del nostro territorio e delle sue peculiarità. Questa sarà solo la prima fase, in cui si creerà il gruppo operativo dal quale, subito dopo, si costituirà il direttivo e si ristabiliranno ruoli e funzioni necessari a garantire l’operatività della Corporazione. Occorre uno scatto di orgoglio da parte di tutti e siamo certi che saremo tutti pronti ad iniziare con nuovo vigore e nuove idee»”.

Vincenzo Savino, in qualità di Commissario della Corporazione Pizzaioli, farà la sua prima uscita ufficiale intervenendo nel meeting di venerdì 13 ottobre, che vedrà protagonisti Napoli e Tramonti in un goloso incontro sulla pizza.