Tre punti di misura del San Vito Positano

0

All’esordio casalingo sul nuovo manto erboso i giallorossi sfruttano gli episodi

 

Redazione – Il San Vito Positano batte di misura il Faiano all’esordio casalingo sul nuovo manto erboso ed i giallorossi sfruttano gli episodi. L'immagine può contenere: una o più persone, cielo, erba e spazio all'aperto

Non è stato un eccellente San Vito ma ha sfruttato al momento opportuno le palle che gli sono state favorevoli ed anche gli errori commessi dagli avversari in difesa, dal canto suo il Faiano deve recitare il mea culpa per un reparto arretrato poco attento e concentrato. La gara, con le due squadre schierate a specchio (4-4-2), non è stata eccelsa, poche emozioni in un primo tempo scialbo, mentre la ripresa ne regala di più con i costieri che usciti dagli spogliatoi hanno un altro piglio e che chiudono i conti, ma faianesi non stanno a guardare ma poi si fanno male da soli, e rimediano anche un’espulsione.

La gara – PRIMO TEMPO

31’  SVP  Inzuccata di Vallefuoco dal limite dell’area, palla che sorvola di poco la traversa.

39’  F  Grieco prova il tiro dalla distanza, la palla termina fuori.

44’  F  Ottimo scambio sulla destra, inserimento di Ruggiero che fa partire una sfera che si alza troppo e termina alta alle spalle di Belviso.

Come si vede solo tre azioni da annotare in un primo tempo in cui i primi venti minuti sono sterili, le squadre faticano a trovare trame degne di nota.

 SECONDO TEMPO

4’  SVP  Tiro di Natino bloccato da Senatore..

6’  SVP  (rig) 1-0 Errato appoggio difensivo, vari batti e ribatti e tiro di un calciatore giallorosso, Ceresoli si immola e Ambrosino fischia il penalty: visto un tocco di mano in caduta del giovanissimo difensore del Faiano. Sul dischetto si presenta Di Ruocco che spiazza Senatore mettendola nell’angolino sinistro.

11’  F  Ruggiero se ne va sulla destra, la mette bassa in mezzo per Pellegrino, tap-in di punta a colpo sicuro che si infrange sul palo alla sinistra di Belviso.

13’   F  Cross teso al centro di Castagna dalla sinistra, Belviso non si fa sorprendere e blocca la sfera.

15’  F  1-1  Lancio con il contagiri dalla trequarti di Grieco nel corridoio per Pellegrino, che in girata di testa supera Belviso in uscita.

22’  SVP  2-1  Nelle retrovie errato disimpegno di Di Donna, che nel tentativo di appoggiare verso Senatore, favorisce il recupero di Di Ruocco che ne approfitta e deposita in rete il vantaggio dei suoi.

27’  SVP  Ci prova il solito Di Ruocco, servito al limite su corner dalla destra, palla che esce alla sinistra di Senatore.

47’  F (esp)  Grieco entra fuori tempo su un calciatore giallorosso. Ambrosino estrae il rosso punendo l’intenzione più che l’effettivo danno prodotto dal fallo.

Termina una ripresa alquanto vibrata, ma fino alla mezzora circa, poi la gara vede l’ingresso di forze fresche: le azioni biancoverdi sono però poco concrete ed il San Vito Positano è bravo a chiudere gli spazi dopo il nuovo vantaggio.

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2017-18 – GIRONE B – 4^ GIORNATA

SAN VITO POSITANO – FAIANO 1965  2-1

Goals: st – 6’ Di Ruocco (SVP, rig), 15’ Pellegrino (F), 21’st Di Ruocco (SVP)

SAN VITO POSITANO: Belviso, Rocchino, Amita, Esposito A, Vallefuoco, Esposito V, Natino, Buondonno (22’st Porzio), Farriciello (44’st Tamburrino), Di Ruocco (31’st Viscovo), Langella (27’st Del Sorbo).

A disp: Apuzzo, Romano, Galasso.   Allen: Apuzzo E.
FAIANO 1965: Senatore, Ceresoli (35’st Mazza), Imperiale (44’st Chiangone), Anastasio (39’st Maisto), Di Donna, Ietto, Raiola, Ruggiero, Pellegrino, Grieco, Castagna (40’st La Femina).

A disp: Ginolfi, Di Somma, Erra.   Allen: Turco.
Arbitro: Pietro Ambrosino di Torre del Greco.

Assistenti: Domenico Romano (Nola) – Michele Mistico (Torre del Greco).

Espulso: 47’st Grieco (F) per entra fuori tempo su un calciatore giallorosso.

Ammonito: Castagna (F).
Note: giornata serena, 24°; erba naturale buona; gara disputata a porte chiuse.

Angoli: 3-4.    Recupero: 1’pt e 5’st.

GISPA