Sorrento, intonaci lesionati e rigonfi all’Istituto “San Paolo”: il Comune si muove

0

Intonaci lesionati e rigonfi con pericolo per la pubblica incolumità. E’ questo quanto è stato verificato dagli agenti della Polizia Municipale presso l’Istituto Polispecialistico di Sorrento “San Paolo“. Si legge nell’ordinanza comunale: “…dalla redazione redatta, si evince che il prospetto SUD dell’edificio che volge sulla Piazza Tasso, necessita di interventi manutentivi in quanto in particolare gli intonaci del cornicione sono in parte lesionati e rigonfi, rappresentando di fatto una potenziale situazione di pericolo per la Pubblica incolumità. Le condizioni della facciata SUD dell’edificio in questione sono tali da costituire comunque potenziale pericolo per la pubblica e privata incolumità.

Di conseguenza, il sindaco Giuseppe Cuomo ha emanato la sopracitata ordinanza diretta al sindaco di Napoli Luigi De Magistris, in quanto l’edificio risulta in comodato d’uso alla città di Napoli per richiedere “ad horas” di provvedere all’esecuzione di tutte le opere in premessa necessarie per la messa in sicurezza del prospetto nel rispetto dell’originaria tipologia costruttiva con successiva emissione di certificazione attestante l’assenza di pericoli a salvaguardia della pubblica e privata incolumità.

Inoltre, è fatto obbligo di trasmettere all’Autorità competente, entro e non oltre giorni cinque decorrenti dalla data di notifica della presente, la nomina del tecnico incaricato della verifica sopra disposta debitamente controfirmata per accettazione, e successivamente, entro gli ulteriori giorni cinque, trasmettere altresì copia della perizia effettuata e della documentazione tecnico/progettuale delle opere di manutenzione programmate, nonchè la nomina del Direttore dei Lavori debitamente controfirmata per accettazione ed il nominativo dell’impresa edile incaricata con relativo certificato unico di regolarità contributiva (DURC).