Primo giorno delle superiori da incubo per Positano, lasciati a piedi 30 studenti dalla SITA

3

Primo giorno delle superiori da incubo per Positano, lasciati a piedi 30 studenti dalla SITA. Molti ragazzi e ragazze alle prese con le emozioni del primo giorno di scuola delle Superiori, emozioni indimenticabili, in genere belle. Ma per i ragazzi e ragazze positanesi che vanno in Penisola Sorrentina  è stato un incubo. C’era l’autobus scolastico delle 7,10 , ma quasi tutti si sono anticipati per prendere già quello delle 7 che li ha lasciati a piedi alla Chiesa Nuova e al Bivio di Montepertuso probabilmente perchè era pieno, facendo anche segno che di li a poco sarebbe venuto l’autobus delle 7,10, come previsto da nuovo orario della SITA attivo dall’11 settembre. Invece l’autobus delle 7,10 non è passato. Le mamme hanno chiamato la SITA a Salerno, ad Amalfi, e non hanno saputo dire niente, a Sant’Agata di Massa Lubrense hanno detto che per la Regione Campania l’orario in vigore scolastico parte da domani, inizio ufficiale ,  ma sugli orari messi in rete si parla dall’11 settembre e poi tutte le scuole iniziano oggi, noi di Positanonews abbiamo anche inviato una mail alla SITA per sapere qualcosa in merito. Ci sono già i problemi segnalati della mancanza di corrispondenza dell’autobus della SITA all’uscita del Liceo Marone di Meta, che costringe i ragazzi a prendere il treno per Sorrento e da li il bus che passa per Sant’Agata di Massa Lubrense facendoli arrivare due ore più tardi, poi il problema del Colli di Fontanelle di Sant’Agnello dove non passa il bis per i ragazzi del turistico. Oggi alle 11,30 vi è un incontro chiesto da Positanonews con i vertici SITA  e il consigliere Longobardi della Regione Campania. Chiediamo all’amministrazione di tutelare le famiglie positanesi e di starci al fianco. Qui parliamo di bambini minorenni, ma anche se non fossero minorenni, se vengono lasciate a piedi le persone bisogna garantire loro il diritto alla mobilità.

Aggiornamenti . Dalla SITA SUD di Sant’Agata di Massa Lubrense riferiscono che l’autobus scolastico parte da domani stante il calendario della Regione Campania che prevede inizio anno scolastico il 14

“Noi volevamo partire già da lunedì, ma abbiamo avuto lo stop dall’azienda che ha rispettato il calendario regionale , non avendo avuto alcuna comunicazione dagli istituti che autonomamente, hanno deciso di anticipare l’apertura dell’anno scolastico.”