Costa d’Amalfi ancora al rogo: da Ravello a Pogerola brucia ancora – AGGIORNAMENTI E VIDEO

0
Incendio a Monte Sant'Angelo, versante Cava de' Tirreni (foto via facebook di Luigi Pagano)

Cinque giorni ininterrotti di incendi in Costiera Amalfitana, ogni giorno è come dare ai lettori un bollettino di guerra. Stamattina abbiamo parlato della tragica situazione a Monte Sant’Angelo a Tramonti, che potrebbe peggiorare se arriva il vento di ponente: sono in corso azioni di spegnimento da parte di un elicottero B-64, che sta trovando non poche difficoltà su questo enorme fronte di fuoco. Sul versante di Cava intanto sono state predisposte anche delle evacuazioni delle zone abitate nella parte alta della città metelliana.

Incendio a Tramonti, Monte Sant’Angelo (foto via facebook di Giovanni Taiani)

Il fuoco sta trovando pane per i suoi denti, con una vegetazione secca e terreno arido e i fenomeni nelle aree interessate dagli incendi di questi giorni, continuano a riaffiorare. L’incendio sulla zona del Passo, tra Tramonti e Ravello, si è avvicinato al tratto di strada provinciale con il fuoco che raggiunge anche la frazione tramontana di Cesarano. Nei comuni costieri di Amalfi e Maiori, in queste ore stanno rispettivamente bruciando le zone di Pogerola e San Vito (foto).

[AGGIORNAMENTI]: In questo momento c’è stato un grande sforzo da parte di un elicottero per arrestare il grosso fronte di fuoco a Monte Sant’Angelo, il mezzo si sta rifornendo di acqua presso il Castello di S. Maria (eliporto) e si combatte contro il tempo, contro minacce verso parte alta delle frazioni Ponte e Gete agevolate dal vento (video di Teo Giunchiglia).