AGEROLA SUI SENTIERI DEGLI DEI: a Ferragosto si rinnova l’appuntamento con L’ALBA MAGICA

da venerdì 14 agosto ore 19.00 fino all'alba di sabato 15 Pernottamento in altura e Concerto

0

Lunedì 14 Agosto

Paipo – Località “Crocifisso”

partenza con guida per il Monte TRE CALLI – ore 19.00

QUELLI CHE ASPETTANO… tra canti e musica

riti dionisiaci e danza delle baccanti sul Sentiero Tre Calli

Martedì 15 Agosto

Monte TRE CALLI – ore 5.00

L’ALBA MAGICA

Gruppo bandistico “Città di Agerola” in concerto

«Non che da sé sian queste cose acerbe; / ma è difetto da la parte tua, /

che non hai viste ancor tanto superbe».

Divina Commedia – Vv 79-81 canto XXX Paradiso

 

Ormai è uno dei riti del Ferragosto: l’Alba magica, che ad Agerola si attende a suon di musica in altura, sul Sentiero degli Dèi, uno tra i dieci percorsi più belli al mondo, meta ambita di tantissimi escursionisti, al cui ingresso quest’anno è stato collocato un guest wall di venti metri quadrati sulla cui superficie i turisti provenienti da tutto il mondo possono attestare il proprio I was here. Nata da un’idea dello scrittore Flavio Pagano, l’enorme installazione, sulla quale campeggiano le insegne della rassegna Sui sentieri degli dei e i versi di Dante dal XXX canto del Paradiso, dalla metà di luglio conta già più di 5000 firme, tra cui anche quelle di tutti gli intellettuali e artisti che sono passati al festival come Nicola Piovani, Maurizio de Giovanni, Tony Esposito, Giuliana De Sio.

Quando questo “striscione” sarà pieno – spiega Pagano – se ne metterà uno nuovo e poi un terzo ancora. Ognuno di loro recherà una frase sulla bellezza, la prima è del Sommo Poeta. Una volta riempiti, tutti e tre verranno uniti ed esposti insieme come tre lati di una camera aperta che diventa una vera e propria opera d’arte installativa. Ci sono firme in tutte le lingue, arabo, cinese, turco, scritte da destra a sinistra o dall’alto al basso, firmate anche da bambini. L’installazione è una sorta di inno muto, silenzioso alla bellezza e alla natura, perché simboleggia insieme il desiderio liberatorio di trascendere le regole e scrivere sul muro e quello di sottoscrivere un patto per la sua conservazione. Siccome si fanno solo chiacchiere sulla tutela dell’ambiente e stiamo andando letteralmente in fumo, è il momento di fare sul serio qualcosa per la natura. Firmare è un atto di amore in difesa della bellezza straordinaria di questi luoghi.

 

Partenza e programma: la partenza è prevista il 14 agosto alle ore 19.00 da località “Crocifisso” in Paipo (Bomerano, frazione di Agerola) con servizio navetta da Piazza Paolo Capasso già a partire dalle ore 18. Accompagnati da guide esperte, dopo un’ascensione di circa 45 minuti, si raggiunge località “Tre Calli”, dove viene montato il campo per la notte e si dà il via al sottoevento: Quelli che aspettano tra canti e musica…, una notte di musica fino al sorgere del sole. Alle ore 5.00 del 15 agosto il nuovo giorno verrà salutato sulle note del Concerto all’alba eseguito dal Gruppo bandistico “Città di Agerola”.

Equipaggiamento consigliato: scarpe da trekking ed eventuale bastone da montagna; giacca a vento; tende (o sacco a pelo); torcia; colazione al sacco. Il percorso, specie all’inizio, non è indicato per chi non se la sente di affrontare un sentiero a tratti ripido e impervio, ma quelli che lo affronteranno saranno ripagati da un panorama mozzafiato.

 

La vista si aprirà contemporaneamente sul Golfo di Napoli e su quello di Salerno, permettendo con uno solo sguardo di ammirare l’intero litorale, da Punta Licosa a Punta Campanella. Dall’alto dei Monti Lattari, col nascere delle prime luci del giorno, sembrerà di volare. Capri parrà a portata di mano, e così la conca dell’altopiano di Agerola e l’intera dorsale che attraversa la Penisola sorrentina, ma lo sguardo potrà spingersi ancora oltre, fino a scorgere le sagome di Ischia e di Procida. Obbligatorio munirsi di macchina fotografica!

 

INFO

Pro Loco di Agerola, p.zza Paolo Capasso

081.8791064

info@proagerola.it

www.proagerola.it

Eventuali variazioni e/o aggiornamenti saranno comunicati sul sito www.proagerola.it