Maiori, spiaggia Salicerchie : la bellezza deturpata

0

La bellezza salverà il mondo diceva Dostoevsky, la Bellezza ha fatto arrivare l’ UNESCO in Costiera amalfitana. E qui è tutto un susseguirsi di bellezze, fra queste Salicerchie. Arrivi a Maiori in Costiera amalfitana e trovi una delle spiagge più belle e suggestive della Campania. La raggiungevamo partendo da Amalfi , nei bei tempi della gioventù e del traffico meno caotico, superi di pochi metri  la mega spiaggia centrale, caotica e affollata, andando verso Cetara e Salerno, e sbuca la bellezza.  Scendevamo i 160 scalini e oltre per raggiungere un luogo incantato, romantico, sensuale, incavato in una forra verde con acqua cristallina, ti veniva voglia di far l’amore col mare.. Una bellezza naturale unica, con un piccolo segreto, una grotticella termale che si raggiunge nuotando fino sotto la torre che va verso Maiori . Un luogo dove abbiamo combattuto anche battaglie a fianco dei giovani per la spiaggia libera, per salvarla da quella della concessione del Due Torri , se non ricordiamo male una decina d’anni fa. Oggi si ritorna a parlare di questo angolo di paradiso abbandonato per la spiaggia libera, sporca e nel degrado, come si vede minimamente dalle foto di Valentino Fiorillo, ma ci assicurano che c’è di peggio. E l’amministrazione Capone che fa? Perchè non fa pulire o non fa punire chi sporca? Chi salverà la bellezza? E chi ci salverà da chi la bellezza non la sa salvare e la mette a rischio?