Positano, Gabry Ponte al Music On The Rocks

0

Questa nella splendida cornice del Music On The Rocks in quel di Positano, ritorna Mercolady con Gabry Ponte, il famoso dj piemontese che continua a far ballare intere generazioni.

Il DJ ha iniziato la sua carriera da producer a soli 20 anni, all’inizio degli anni Novanta e dai locali di Torino, lavora nei locali del nord-est, fino a sbarcare in Romagna a Lignano Sabbiadoro dove diventa titolare di una discoteca in voga all’epoca, l’Aqua.

Il suo nome è legato alle melodie dance di fine anni ’90 prodotte con il trio Eiffel 65 con Maury (Maurizio Lobina) e Jeffrey (Gianfranco Randone), con il singolo Blue che conquistò classifiche e riconoscimenti, un classico che riecheggia nelle radio e nelle feste e che ha sfondato le barriere del tempo. Gabry Ponte e gli Eiffel l’hanno fatto da padrone durante l’arco degli anni duemila, con brani celebri quali Impiccheranno Geordie (remix di De André), Quelli che non hanno età (con cui ha partecipato a Sanremo) e i due singoli Una notte e forse mai più e Viaggia insieme a me. Ospite fisso dei Festivalbar, realizza in quel periodo anche lavori da solista come La danza delle streghe Figli di Pitagora con Little Tony.

Negli anni successivi ha lavorato sia da produttore che da autore, entrando a far parte del team di M2O e realizzando nel corso degli anni dei brani insieme a rapper come Marracash Fabri Fibra. L’ultimo singolo più famoso è Ma che ne sanno i 2000 con il rapper Danti: un inno alla nostalgia e all’ascesa della dance anni novanta.