Vico Equense. Il comune vieta il transito per il centro ai mezzi pesanti

0

Vico Equense. In data 16 Luglio 2014 l’ANAS ha aperto al traffico la variante alla SS 145 Sorrentina, ovvero la galleria denominata S. Maria di Pozzano, della lunghezza di Km. 5+100. L’ANAS con propria ordinanza ha vietato il transito in galleria S.M. di Pozzano ai veicoli che trasportano infiammabili e merci pericolose. Così il comandante della Polizia Municipale Ferdinando De Martino commenta quel periodo: “Già dai giorni successivi all’apertura si sono evidenziate forti criticità nella circolazione veicolare lungo le strade del centro urbano di Vico Equense, in quanto a seguito delle frequenti deviazioni sul tracciato litoraneo della SS 145 del traffico per formazione di code nella galleria S.M. di Pozzano, una gran parte degli utenti necessariamente si trovano a dover attraversare il centro urbano. Che anche in presenza di traffico normale in galleria S. M. di Pozzano, molti utenti, anche veicoli pesanti, preferiscono percorrere la litoranea”.

Spiega tutto il capo dei caschi bianchi: “Che l’attraversamento del centro urbano da parte dei veicoli che trasportano merci pericolose, quali infiammabili, esplosivi, costituisce in tutti i casi una situazione di grave potenziale pericolo per la cittadinanza, in quanto questi veicoli devono percorrere obbligatoriamente la via Filangieri, che, soprattutto nel tratto che va da piazza Umberto I all’incrocio con viale della Rimembranza, presenta tratti fortemente ristretti, con ridotta larghezza della carreggiata e forte presenza di attività antropiche, compreso un polo scolastico ubicato nel quartiere Vescovado”.

“L’elevato numero di veicoli pesanti che attraversano il centro urbano effettivamente determina, nelle ore di punta forti, rallentamenti al normale traffico cittadino, con evidenti conseguenze sulla sicurezza della circolazione stradale, soprattutto per quella pedonale. I veicoli che trasportano infiammabili sono costituiti per la maggior parte da autoarticolati, che per attraversare il centro urbano devono impegnare incroci non idonei dal punto di vista strutturale, come quello tra viale Rimembranza e C.so Filangieri, oppure l’incrocio tra via S. Sofia e via Roma, dove spesso questi veicoli rimangono bloccati per la concomitante presenza di veicoli che ne ostacolano la marcia”.

Tante sono state le riunioni tenutesi presso la Prefettura di Napoli, con la partecipazione di Regione Campania, ANAS, Polizia Stradale e Amministrazione Comunale di Vico Equense con il proprio consulente Prof. Lorenzo Domenichini, nonché con la presenza dei Sindaci di Sorrento, Massa Lubrense, Piano di Sorrento senza arrivare ad una soluzione effettiva. L’unica soluzione adottata dall’ANAS lo scorso maggio con una riunione con tutti gli attori in causa, di consentire il passaggio in galleria agli autoarticolati scarichi.

Per De Martino “ad oggi non è pervenuta, né da parte di Anas, né da parte della Prefettura, alcuna formale fattiva proposta di risoluzione della problematica relativa al passaggio dei veicoli che trasportano merci pericolose per il centro cittadino, nonostante l’Amministrazione Comunale abbia sollecitato ripetutamente gli Enti interessati e competenti sul problema”.

Continua: “Si ravvisa la necessità di procedere a rivedere, nell’ambito del territorio comunale, la circolazione dei veicoli aventi massa complessiva superiore alle 7,5 t che trasportano merci pericolose ed infiammabili, in quanto la Città di Vico Equense, a vocazione fortemente turistica in questo periodo estivo è interessata da una notevole presenza di turisti, e di conseguenza l’Amministrazione Comunale intende adottare ogni opportuno provvedimento finalizzato a garantire un sereno e sicuro soggiorno alle migliaia di persone che scelgono Vico Equense per godere di un periodo di riposo”.

Per questo verrà attivata tramite ordinanza del comandante, una vera e propria ZTL per questi grandi “mostri di strada”. Viene ordinato, quindi, con decorrenza da oggi e fino al 5 Novembre 2017 che la circolazione degli autoveicoli di p.p.c. superiore a 7,5 t. che trasportano carburanti, infiammabili o merci pericolose lungo le strade del centro urbano di Vico Equense, nella competenza dell’Ente, è consentita esclusivamente dalle ore 01.00 alle ore 07.00.