Gianni Iaccarino dopo il successo con Cini in Piazza della Repubblica un messaggio politico “Non sono morto, vedrete”

0

Gianni Iaccarino dopo il successo con Cini in Piazza della Repubblica un messaggio politico “Non sono morto, vedrete”. Sentiamo Gianni Iaccarino dopo il successo del concerto tenutosi in Piazza della Repubblica sul versante di Sant’Agnello, nell’accogliente Bar Due Pini, un duetto col tenore Rafael Cini , organizzato dal vulcanico Federico Iaccarino che ha fatto furore. Piazza stracolma, insomma una bella iniziativa proprio in questa piazza dove il Comune di Piano di Sorrento vorrebbe mettere mano a un project financing che stando a molti svenderebbe la piazza più grande dei carottesi ai privati. Una situazione complessa che ha visto l’accettazione della donazione un project financing targato Elefante, dove invece c’era anche Mario d’Esposito ha accampato diritti con tanto di atti formali, insomma un casino  dove la stessa natura giuridica della donazione è al vaglio dei giuristi,  Positanonews con la sua rincorsa alla cronaca quotidiano in un territorio vasto da Amalfi a Sorrento e Vico Equense non riesce ad approfondire la vicenda, ma la cosa andava ponderata bene e non con frettolosità visto che si tratta di cambiare il volto della città. Una frettolosità attaccata dagli stessi componenti PD della maggioranza di Vincenzo Iaccarino e attaccata da Gianni Iaccarino che ce l’ha anche con le opposizioni “Non fanno abbastanza, evidentemente la paura maggiore è che possiamo tornare noi. Ma non sono morto, vedrete”. Insomma che il concerto proprio in piazza della Repubblica non sia stata una combinazione? Però è stato fatto sul versante di Sant’Agnello “Sono esiliato, per il momento..”, dice con una battuta fra il serio e il faceto.