Uno spendido esemplare di caretta caretta ritrovato ferito ad Acciaroli. Scattano i soccorsi.

0

E’ successo nella giornata di mercoledì. Erminio Amendola, di professione pescatore, ha trovato impigliato nella reti della sua imbarcazione uno splendido esemplare di caretta caretta. Siamo ad Acciaroli ed in un lampo sono scattati i soccorsi. Antonio Vassallo, assessore del Comune di Pollica, insieme ad altri volontari, hanno subito portato la grande tartaruga marina presso la Capitaneria di Porto dove è stata sistemata in una vasca. Nel frattempo è stato contattato il Centro Zoologico “Anton Dohrn” di Napoli dove nella giornata di ieri è stata trasportata la caretta caretta per poter ricevere le prime cure. Chi l’ha vista racconta che è restata tutto il tempo tranquilla, senza dimenarsi, assistita con cura da Veronica la Greca  e altri volontari.  Ad Acciaroli tutti  si chiedono se riuscirà a vivere. Presenta una ferita alla gola, forse causata da un amo e la Dottoressa Bentivegna del Centro Zoologico napoletano, contattata telefonicamente, rassicura tutti dicendo che terrà costantemente aggiornato il Comune di Pollica sullo stato di salute di questa bella e grande tartaruga marina.

“Il nostro desiderio è quello di vederla nuovamente in forma” afferma Antonio Vassallo “se così sarà chiederemo di poterle dare un nome e di restituirla al mare di Acciaroli, dove aveva scelto di vivere”.

                                                                                                          Giancarla Pisani