Capri. Tenta il suicidio, resta aggrappato alle rocce: salvato dalla polizia

0

Un romeno di 24 anni, lungo via Provinciale Anacapri, ha tentato il suicidio lanciandosi nel vuoto ma, preso dal terrore, ha tentato di aggrapparsi alle rocce ed è rimasto sospeso sullo strapiombo. Alcuni passanti che hanno assistito alla scena hanno allertato i soccorsi fermando due agenti della Polizia di Stato del Nucleo Artificieri di Napoli, attualmente in servizio presso il Commissariato di Capri, i quali – dopo essersi resi conto di non poter raggiungere il ragazzo – hanno utilizzato delle corde che avevano in macchina e le hanno calate verso il ragazzo il quale, dopo un breve colloquio, ha deciso di farsi aiutare ed è stato tratto in salo. Il 24enne è apparso in stato confusionale ed è stato trasportato in ospedale per essere sottoposto alle cure e gli accertamenti del caso.

Lascia una risposta