Ravello, aggredì brutalmente pastore: arrestato 23enne di Scala

0

E’ stato tratto in arresto il 23enne di Scala che lo scorso 25 giugno si era reso protagonista di un’aggressione violenta ai danni di un pastore di Ravello, 38enne, nella zona di Sambuco. Questa mattina, infatti, i Carabinieri hanno dato esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal GIP su richiesta della Procura di Salerno. L’accusa è di tentato omicidio.

Il giovane avrebbe inveito e poi massacrato di botte, con ogni probabilità anche tramite l’utilizzo di bastoni o altri corpi contundenti, il pastore 38enne. Si rese necessario l’intervento di un’ambulanza del 118, allertata da alcuni abitanti della zona che udirono le urla disumane che riecheggiavano nella valle.Trasferito d’urgenza e in codice rosso presso il Pronto Soccorso di Castiglione, il malcapitato, sanguinante al volto e in diverse parti del corpo, presentava un trauma cranico, ecchimosi, escoriazioni e fratture multiple tanto che sarà necessario il trasferimento in eliambulanza, dal porto di Maiori, presso l’Ospedale di Salerno. Il pestaggio, un vero e proprio raid, sarebbe scaturito da screzi legati alle attività di pascolo sui Monti Lattari.