Vico Equense. Brucia in questo momento Santa Maria del Castello

0
Foto di Stefania D'Urso

Santa Maria del Castello (Vico Equense). Continua a bruciare la montagna. Dopo Montepertuso nella nottata dei fuochi d’artificio che erano stati posticipati per maltempo (dedicati a Santa Maria delle Grazie), dopo il continuo bruciare delle falde del Vesuvio e dopo le fiamme sulle pendici del Faito, questa volta il fuoco è arrivato proprio adesso a Santa Maria del Castello, la frazione più alta, oltre Villaggio Monte Faito, di Vico Equense.

Non si esclude la natura dolosa anche qui dell’incendio. Su Facebook tam tam per avvisare più persone possibili, visto che sono stati negati agli abitanti del luogo gli interventi dello spegnimento del vasto incendio da parte dei Vigili del Fuoco, che sarebbero intervenuti “solamente quando l’incendio si sarebbe propagato vicino le abitazioni, creando un rischio imminente”.

Proprio sei anni fa, nel 2011, vaste aree di questo stesso territorio, anche a ridosso del sentiero degli Dei, erano state totalmente compromesse da un grande incendio propagandosi, come Positano News aveva raccolto all’epoca, alle 15.40 con intere alberazioni bruciate e sentieri irriconoscibili.

Un grande peccato, perché gli alberi nati dopo l’incendio di sei anni fa, oggi sono stati totalmente divorati dal fuoco.

Sono stato testimone oculare dell’incendio di Montepertuso, causato dai fuochi d’artificio, ripreso tramite video, perché mi trovavo a Santa Maria del Castello per un cammino a piedi organizzato dalla Pastorale Giovanile della Diocesi.

 

Lascia una risposta