Amalfi, lo Shabu raddoppia: dopo Sorrento anche in Costiera Amalfitana! Inaugurazione questa sera

0

Dopo l’inaugurazione a Sorrento, il ristorante giapponese Shabu raddoppia e arriva in Costiera Amalfitana, proprio ad Amalfi. L’inaugurazione speciale, infatti, ci sarà questa sera dalle ore 19,00 presso la splendida nuova sede in Largo della Zecca, proprio nel cuore dell’antica Repubblica Marinara, a pochi passi dallo storico Duomo. Il design del locale è stato interamente curato dall’ Architetto Glauco Galavotti e dalla Ballabio Contract&Furnitures, e come per la sede di Sorrento, cerca di creare un connubio tra un ambiente ricco di un certo significato storico e tradizionale e l’elemento innovativo della cucina fusion e del concept di Shabu.

La proposta enogastronomici andrà, seguendo il filone che caratterizza il brand, a creare un connubio fra la cucina giapponese e la forte tradizione enogastornomica della Costiera, approfittando della ricca disponibilità di ingredienti. Shabu Amalfi offrirà servizio di ristorante alla carta, take away e boat service.

Un’operazione che nasce dall’incontro fra Antonio Anastasio e Antonio Sabatino, due imprenditori molto noti e attivi sul territorio, e dal forte legame con il gruppo Shabu e il dr. Luca Ballabio. Ricordiamo che il marchio Shabu ha già ottenuto grandissimo riscontro nel Nord Italia (il primo ristorante nacque nel 2012 in Brianza) e ora si affermerà certamente nello splendido territorio della Penisola Sorrentina e della Costiera Amalfitana. La Mission di Shabu, come è stato ed è più volte propagandato dall’azienda, consiste nella ricerca di armonia e perfezione attraverso la tradizione culinaria orientale. Non solo, quindi, cibi buoni e gustosi, ma anche eccezionali da guardare. Grande risalto, infatti, è dato anche all’aspetto estetico (basta guardare i piatti per rendersene conto).

Fino al 21 maggio, inoltre, presso Shabu Amalfi sarà possibile assaporare due fantastici menù (li trovate in foto).