Massa Lubrense, La Torre “One Fire” stupisce ancora: pronta una grande novità dopo il successo con Eataly – FOTO

2

Non smette mai di stupire e di portare avanti il gran nome della propria attività. La ristoratrice, che definire tale è assolutamente riduttivo, Amelia Mazzola ha fatto sì che il ristorante La torre “One Fire” di Massa Lubrense (per la precisione Annunziata, frazione di Massa) fosse conosciuto in tutta Italia e non solo.

Prima il successo con Eataly, azienda che conserva il nobile obiettivo di riunire tante piccole grandi attività che lavorano in diversi settori della gastronomia e far sì che i loro prodotti vengano conosciuti e apprezzati in tutto il mondo per la loro genuinità: un successo memorabile quello de La Torre “One Fire” a Firenze con Eataly.

Il tutto abbinato al fatto di aver ottenuto un altro grandioso traguardo, ovvero quello di aver ricevuto il massimo riconoscimento dalla guida Michelin 2017 – Bib Gourmand e della notizia dell’adesione di Amelia Mazzola all’associazione Slow Food (socia a vita). Insomma, una serie di stupendi risultati che non possono che far felici lo chef Maria, moglie del “patron” del ristorante targato Mazzola e l’altra figlia Alessia. Dopo il successo ottenuto in giro per l’Italia, quindi, La Torre “One Fire” riapre e sarà pronta a breve anche una grande novità che vi sveleremo a tempo debito…

Una cucina deliziosa, prevalentemente di pesce, legata a ricette della penisola sorrentina e non solo, il tutto servendosi esclusivamente di pescato giornaliero, prodotti dell’orto e prodotti di qualità. Oltretutto, in zona, si può godere di un belvedere spettacolare, affacciandosi sul Golfo di Napoli, sull’isola di Capri e i suoi Faraglioni.

Noi abbiamo provato la cucina della signora Maria e ci siamo deliziati.

Qui potete vedere un filetto di tonno scottato su caponatina napoletana:

E qui una splendida orata locale gratinata agli agrumi della penisola sorrentina:

Sensazionale!