Mostra di ceramica al femminile “Fragilità il tuo nome è donna” nella torre vicereale

0

Si inaugura Sabato 18 marzo alle ore 18, nell’incantevole Torre Vicereale di Cetara, la mostra di ceramica “Fragilità il tuo nome è donna”,  promossa dall’Associazione Pandora Artiste – Ceramiste, da Confartigianato Vicenza, e Viart in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Cetara.   Sono 60 le ceramiste provenienti da 5 stati europei che hanno lavorato sul tema della mostra il cui titolo deriva dalla citazione tratta dall’Amleto (1600-1602), una delle più famose opere del drammaturgo e poeta inglese William Shakespeare che ha lasciato in eredità al mondo una immagine ancora attuale della natura umana, dell’amore, della lotta per il potere e della precarietà dell’esistenza.  La fragilità è una componente molto importante nell’ambito della lavorazione della ceramica perché rappresenta una delle maggiori criticità di questo materiale: duttile e malleabile allo stato naturale, ma statico e fragile dopo la cottura. Lo stesso binomio lo troviamo nella donna, madre e lavoratrice, sempre più attiva nella vita politica ed economica ma ancora oggi vittima di violenze.

Dopo il grande successo dell’estate scorsa a Faenza e poi a Nove (Vi),  la mostra è stata fortemente voluta dall’assessore alla cultura e turismo Angela Speranza per regalare al paese  una raccolta di storie, un’opportunità di godere  della visione di opere uniche e un invito a partecipare al variegato e infinito mondo della materia feconda che le donne sapientemente hanno sempre plasmato rivelandone la potenza creativa, ma anche la sua fragilità sociale e quotidiana.

Interverranno all’inaugurazione il Sindaco Fortunato Della Monica, Angela Speranza – assessore alla cultura, Antonella Nigro- Critico D’arte, Elena Agosti-responsabile Viart, Annarita Fasano- Presidente Ass.Pandora Artiste ceramiste – Alessia Benincasa, presidente Ambientarti.  La mostra resterà aperta al pubblico fino al 17 aprile2017 nei seguenti giorni: venerdi, sabato e domenica dalle 16,00 alle 20,00.

In esposizione la creatività di: Antonietta Acciani, Marialuisa Aiello, Pina Franzese, Carmen Apuzzo, Rosa Autilio, Stefania Avolio, Sandra Ban, Fulvia Barbuto, Roberta Barettoni, Deborah Ciolli , Maria Cotellessa, Mena Bisogno, Ilaria Di Giacomo, Genoveffa Di Maio, Marina Fabbri, Ilaria Falco, Amalia Ferrigno, Gaia Gargiulo, Miriam Gipponi, Gabriella Lamberti, Maria La Mura, Antonella Mercedes Leone, Rosella Mastroroberto, Marika Mihaljfi, Tonia Molinari, Elisabeth Olszewska, Bruna Pallante, Monica Parise, Luisella Rech, Francesca Rega, Annie Rinauro, Giuliana Rolli, Maria Teresa Rosa, Raffaella Russo, Mara Ruzza, Teresa Salsano, Vania Sartori, Simona Schiavone, Adriana Sgobba, Anna Sessa, Maria Sabetti, Rosalba Di Chiara, Valentina Tierno Elisabetta Surico,  Paola Taglé, Elia Tamigi, Rosa Tipaldi, Francesca Vestita, Paolo Frigo, Diego Poloniato, Michele Rigon e Nico Toniolo.

Lascia una risposta