Sorrento – La denuncia dell´Idv: “Piazza Veniero sta regredendo”

0

“Piazza Veniero è il simbolo di una città che non va avanti, ma regredisce…”. L’avv. Giovanni Antonetti, leader dell’Italia dei Valori di Sorrento, affronta la questione relativa alla destinazione di piazza Andrea Veniero, l’area del centro cittadino riaperta al pubblico a marzo 2010, dopo un periodo di restlyling. “Al di là di un intervento di riqualificazione che ha restituito una piazza povera di spazi verdi – sottolinea l’esponente del partito di Di Pietro -, considero l’utilizzo dell’area davvero degradante, e al di sotto di ogni ragionevole potenziale. Vogliamo parlare del fabbricato centrale?” Parliamone. “Non è mai stato utilizzato. Dal giorno dell’inaugurazione, si sono susseguite voci sulla sua destinazione finale: dal solito bar ad una lodevole biblioteca. La realtà è che, invece, quell’immobile del Comune non è mai stato operativo, tanto da meritare, tra i cittadini, l’espressione, molto indicativa, di… casatiello”. Dal “casatiello” al divieto di gioco per i bambini. “Sono stati applicati segnali di divieto di gioco – spiega Antonetti -. Qui si rasenta l’assurdo: ho ricevuto diverse segnalazioni di cittadini increduli. Meglio vedere bambini giocare, in condizioni di sicurezza, che non regalare la piazza all’allestimento di mercatini di vario genere. Senza considerare, che nel weekend quella zona diventa un improprio parcheggio di auto e scooter, degli avventori delle discoteche del centro storico. Che spreco…”.