Polisportiva Sorrento, vincente e sorniona

0

Le costiere sfruttano la serata negativa delle mariglianesi

 

 Redazione – Terza vittoria consecutiva di una Polisportiva Sorrento sorniona e vincente

che si impone contro la New Cap Marigliano e ne sfrutta la serata negativa.

Due punti meritati per le rosse sorrentine che però devono subire un inizio di primo quarto con un handicap perché le rossonere hanno un promettente avvio avvantaggiandosi con i 7 punti della Ilaria Iorio per l’8-4 del 5′. L’attacco mariglianese però si inceppava subito e la Polisportiva, sorniona, ne approfittava raggiungendo e superando le avversarie grazie ai canestri della Parlato e della Errico sotto la sapiente regia di Sara Braida. Nel secondo periodo un blakout mette fuorigioco le locali e si decide praticamente la gara con il Marigliano che mette a segno un solo canestro da due punti, venendo così doppiato dalle sorrentine che fanno ma bassa grazie ai veloci e penetranti contropiedi ed a qualche buon recupero palla e si va al lungo intervallo (13-26).

Le padrone di casa sembrano darsi una scossa ed hanno una fiammata al ritorno in campo (19-26 al 22′) ma un controparziale timbrato dal duo Parlato-Errico spegne subito le velleità locali. La gara si trascina così stancamente fino alla sirena finale con le rosse sorrentine che mettono praticamente i play off in cassaforte. E domenica sera, alle ore 20:00, c’è la gara contro la JuveCaserta Academy che staziona a metà classifica con 14 punti.

 

CAMPIONATO – PALLACANESTRO – SERIE C/FEMMINILE – 13^ GIORNATA – 2^ RITORNO

NEW CAP MARIGLIANO – POLISPORTIVA SORRENTO 33-44  (11-14; 13-26; 25-38)

NEW CAP MARIGLIANO: Iorio I 9, Esposito 9, Prezioso 5, Capua 4, Mazzariello 3, Coppola 2, Martinelli 1, Sollitto, Iorio C, Fico, Giugliano, Merola.   Coach: Caruso.

POLISPORTIVA SORRENTO: Parlato 15, Errico 14, Braida 5, Cacace 4, Borgongino 2, Di Palma F 2, Buondonno 2, Di Palma S, Massa, Siano, Facelgi, Scognamiglio.    Coach: Braida.

1° Arbitro: Emanuele Raffaele Riccardi (Cercola);  2° Arbitro: Giulio Mattera (Napoli).

Uscite per falli: nessuna.

 

GISPA

 

Lascia una risposta