In alto i calici, il buon cibo lo esige

1

Su FB dell’altra sera è comparsa una foto di una tavolata particolare (cui partecipava, ma solo per la foto, anche il sindaco Andrea Reale, che occupava un  tavolo accanto con la moglie Lucia. I commensali, alquanto insoliti, ma accomunati da un vicinato di lavoro e da una sincera e profonda amicizia erano, oltre al sottoscritto, Luigi Criscuolo agerolese respon sabile della CONAD di Minori, Gennaro Malinconico, pensionato eternamente imbrattato di profumo, l’artista artigiano Pantaleone Amatino inventore del mulino frangipietre, il veterinario Biagio Amendola (che sinceramente non ci ha in cura), il giornalista pubblicista Angelo Sammarco, tabaccaio per passione, il restauratore Nello Savo. Luogo del conviviom era il ristorante La Botte di Minori alla via santa Maria Vetrano della bianda Maria Pia, sempre avvenente e del simpatico Mimi. Naturalmente di tutto e di più compariva a simpatiche ondate sulla tavola, con Aglianico e Piedirosso.

1 COMMENT

Lascia una risposta