50° anniversario Pro Loco Cetara-Costa d’Amalfi

0

La Pro Loco Cetara – Costa d’Amalfi ricorda il 50° anniversario della sua costituzione con una giornata di festa popolare che si terrà il prossimo 5 febbraio a Cetara, a partire dalle ore 10,00.  Nel 2016, appena trascorso, la Pro Loco cetarese ha avviato un percorso di avvicinamento a questa importante tappa con l’organizzazione di vari momenti culturali e festosi, tra cui spiccano la presentazione di libri storici su Cetara ed Erchie. Infatti, sono stati presentati:  nel mese di giugno scorso, “Ubi Cetara Dicitur” del  Dr. Alfonso Pappalardo;  nel mese di ottobre scorso, “Cetara, una sponda del Mediterraneo”  dell’Avv. Costantino Montesanto e  nel dicembre scorso “ Erchie: la torre e la tonnara su alcuni antichi manoscritti” del Rev. Sac. Prof. Don Nicola Di Bianco.

La Pro Loco viene fondata il 6 febbraio 1967 dall’Avv. Vincenzo Angrisani e si mette subito in evidenza nei primi anni ’70 con la realizzazione della “Sagra delle Alici e dei Limoni” che, successivamente, viene aggiornata in “A tutto tonno” e poi in “Notte delle Lampare”. Negli anni ‘90 nella sala polifunzionale “M. Benincasa” si svolge il primo Convegno “Alla riscoperta degli antichi sapori”. La serata è interamente dedicata alla colatura di alici, diretta discendente del garum oraziano, il semplice e gustosissimo liquido che vede Cetara unico produttore al mondo del tipico prodotto. Il successo è travolgente: il povero liquido, che un tempo i pescatori regalavano nel periodo natalizio, si è imposto all’attenzione dei più grandi chef nazionali e internazionali. Slow Food ha creato un presidio per la colatura d’alici. Arrivando ai giorni nostri, la manifestazione “Notte delle Lampare” che è il fiore all’occhiello dell’associazione,  nel 2014, ha avuto l’attenzione del programma “Linea Blu” di RAI 1; nel 2015 è arrivata tra le finaliste del premio nazionale “ITALIVE.IT” e nello stesso anno  riceve anche il premio dall’UNPLI e dalla Pro Loco di Auletta “BIANCO TANAGRO – IL CARCIOFO BIANCO”, per l’ampio risalto mediatico ottenuto a livello nazionale. Infine, in occasione dell’ultima edizione della “Notte delle Lampare”,  del luglio 2016, Poste Italiane ha emesso un timbro raffigurante la locandina della manifestazione, per  l’annullo speciale dei francobolli apposti sulle relative cartoline stampate per l’occasione, distribuite durante l’evento, per la gioia dei collezionisti filatelici. Detto timbro è esposto a Roma presso il museo nazionale delle Poste Italiane.

La festa di domenica 5 febbraio vedrà lo scoprimento di una lapide ricordo all’esterno della sede dell’associazione alla presenza dei politici locali, del presidente provinciale dell’Unpli e degli emeriti sindaci e presidenti pro loco del cinquantenario. La manifestazione sarà allietata dal concerto della banda musicale “Città di Agerola”.

Programma

Cetara, domenica 5 febbraio 2017, Piazza S. Francesco:

Ore 10,00  – la banda musicale allieterà Cetara esibendosi per le strade del paese;

Ore 12,00  – scoprimento della lapide ricordo all’esterno della sede dell’associazione con le note dell’inno  delle pro loco d’Italia e benedizione di Don Andrea Caputo;

Ore 12,30 la banda musicale Città di Agerola terrà un concerto nella stessa piazza.

Interverranno:

Cav. Antonio De Santis, Presidente Pro Loco Cetara-Costa d’Amalfi

Dott. Fortunato Della Monica, Sindaco di Cetara

Dott.ssa Angela Speranza, Assessore Cultura, Turismo e Comunicazione Comune di Cetara

Mario De Juliis, Presidente Provinciale Unpli, Comitato di Salerno

Gli emeriti Sindaci e i Presidenti Pro Loco del cinquantenario.

Saranno consegnati attestati onorari a due soci fondatori ancora viventi: Dott. Arturo Della Monica e Ins. Francesco Forcellino. Infine riceverà un attestato anche il socio più anziano, Vittorio Santomauro e un amico di Cetara, il socio Vincenzo Palmese di Forlì.

Lascia una risposta