Il 30° Meeting Estate di Ischia per rafforzare i valori del fair play ha dato conferma positiva all´

0

Franco Campana, ha festeggiato trenta anni di vita del Meeting Estate di Ischia, da lui ideato. Una convention che con passerelle di bellezze campane ed ungheresi,

Sport, Mostre, Forum, Bellezza ed Arte, insieme alle premiazioni conclusive dell’evento svoltesi con il Gran Galà “Le stelle del trentennale” e consegna del “Premio Aragonese” presentato da Susanna Petrone, da “Guida al Campionato”, a bordo della piscina del “Grande albergo della Regina Isabella”, sono stati i momenti che tanti ospiti dell’edizione 2011 del Meeting hanno vissuto con entusiasmo. Un “Volume Celebrativo, come eravamo, come siamo” realizzato per ripercorrere i momenti sportivi, mondani e culturali vissuti nei 30 anni di Meeting è stato presentato nelle giornate trascorse con i tanti invitati al “Grande albergo della Regina Isabella”. Ma amche altre presentazioni come i volumi “A Bordo Campo” del giornalista Enrico Varriale e “Terronismo” di Marco Demarco, direttore del Corriere del Mezzogiorno, sono stati momenti che hanno coinvolto tanti partecipanti con la presenza degli stessi autori e di personaggi critici di noto spessore. I forum “Calcio nel mirino: Doping, Scommesse e violenza avvelenano lo sport più amato” e quello di “Medicina Sportiva come Medicina Preventiva” ed i workshop “Sport & Impresa” sono stati altri momenti aggreganti del 30° meeting. Collateralmente si sono potute godere le sfilate “Amare moda mare, Venus e Oro Donna” per la selezione provinciale delle finaliste regionali al concorso Miss Italia con “Miss Italia, la natura ti fa bella e Campania excelsa” in piazza della Marina a Casamicciola e sfilate di moda nello stesso posto con costumi della stilista Ilaria Vitagliano, miss Cinema Campania alla finale di Miss Italia 2004, i costumi della Yamamay e gli abiti da sposa della Sartoria Rocco di Teresa e Luisa Rocco di Afragola che si sono ripetute anche nel corso delle
premiazioni finali al Regina Isabella. Di grande interesse per il
fair play si è dimostrata anche la sana sportività e goliardia vissuta con la quadrangolare “Calcio Superstar” con una partita dei ragazzi di Casamicciola coordinati da Antonio Conte che ha preceduto il gioco disputato dalle 4 squadre in campo con: “Gli 11 del Meeting estate”, gli “All Stars”, la “Carpisa Yamamay di calcio femminile” e la “Nazionale attori di Livio Lozzi” con la vittoria di questi ulimi nella competizione.
Tanti sono stati i premiati con il Premio Aragonese, una targa artistica realizzata dal maestro orafo
Gerardo Sacco che ha anche curato la tiratura limitata di 50 francobolli in argento su cristallo, da lui firmati, donati agli amici più stretti di Campana. Hanno ricevuto il “Premio Aragonese 2011”: Franco Campana consegnatogli da Gino Rivieccio, Sergio De Sena e Franco Iacono, insieme aNicola Signoriello, premiatto dal sindaco di Casamicciola Terme Vincenzo D’Ambrosio per la TREx3 Eventi. Il riconoscimento “Le Stelle del trentennale” è andato a Titti De Cillis, per i 10 anni di attività Pianeta Donna e Fate & Streghe, premiata da Mario Sena. Poi ancora premio Aragonese ad Alfonso Ruffo direttore de , a Giancarlo Carriero direttore del “Grande albergo della Regina Isabella”, al maestro Sandro Giacobbe per i 30 anni della “nazionale cantanti”, a Nino Marino di “Delta Pen”, a Francesco Manco del “gruppo MSC”, a Luciano Cimmino per i 50 anni di attività come “impresa italiana nel mondo” gruppo Carpisa Yamamay, a Matteo Marani per i 100 anni di attività del “Guerin Sportivo”, a Gennaro Testa per i “100 anni della Maglia azzurra”, a Marcello Nicchi per i “100 anni dell’Associazione Arbitri Italiani”, a Cristian Bertani del Novara calcio per “Fair Play 2011”, a Pietro Petraglia della “Camera italo-brasiliana di Commercio di Commercio e Industria di Rio de Janeiro”, accompagnato dall’Ambasciatore Belelli, per . E’ seguita la presentazione e premiazione della “Nazionale Attori di Livio Lozzi” con Riccardo Sardonè (da Incantesimo ed altri rellity), Edoardo Siravo (Vivere e Ris), Roberta Scardola (da I Cersaroni), Ivana Lotito (dal film Cado dalle Nubi), Marcello Fuentes e Glauco Dolci (tronisti Uomini e Donne), Emanuele Propizio (Manuale d’Amore 2 + film di Natale con De Sica) , Giuseppe Zeno ( Squadra antimafia + Onore e rispetto con Garko), Francesco Giuffrida (I 100 Passi + 4a ediz. Carabinieri), Alessio Di Clemente (Ballando con le Stelle), Stefano Masciolini (I Liceali + Ballando con le Stelle). Infine, gli ultimi due premiati ai quali Franco Campana ha voluto consegnare personalmente il riconoscimento sono stati il maestro orafo Gerardo Sacco, per i 40 anni di attività per la sua arte nel creare gioielli, e Ruggero Alcanterini, presidente del “Comitato nazionale italiano fair play”. Tanti personaggi di spicco hanno assistito alla consegna del Premio Aragonese 2011 ed insieme al sindaco di Casamicciola Terme Vincenzo D’Ambrosio, ricordiamo la prersenza di Mario Sena, dell’Ambasciatore Brasiliano Belelli, originario di Paestum, dell’attore Gino Rivieccio, del campione del mondo di pugialto Patrizio Oliva del politico di Idv Franco Moxedano,Song Jang coirrispondente dell’Ag. di Stampa Nuova Cina, Pierangelo Tondina dell’Hotel Regina Isabella, Alfredo Pagano presidente dell’Isef, i giornalisti Enrico Varriale e Gianfranco Coppola. Applausi scroscianti sono stati riservati all’esibizione canore di Sandro Giacobbe e del soprano cubano Yamila Rumayor Sosa, solista del teatro Garcia Lorca di Cuba, accompagnata al piano dal maestro Enzo Campagnoli direttore d’orchestra dello spettacolo di Pino Moris “Napoli Prima e Dopo”. L’azione aggregante del fayr play ha fatto nuovi passi avanti anche con l’adesione di Italia, Cina, Brasile e Ungheria al protocollo di intesa per la promozione del fair play con tre principi fondamentali.

  1. Per la promozione dei valori e dei principi del fair play, per un cotrretto modello comportamentsale nello sport come nella vita;

  2. Per la valorizzazione della pratica sportiva come attività di socializzazione ed educazione per le nuove generazioni;

  3. per la promozione internazionale del Fair Play ambasciatore dell’interscambio tra i popoli, dell’eccellenze nazionali, della dieta mediterranea e stile di vita. Quest’anno a completare ed ampliare i successi dell’annuale manifestazione di Campana con la sua associazione “Europa 2000”, sono intervenuti Nicola Signoriello della “TREx3 Eventi” e Gigi Castaldo di “Medialive” che al termine della quattro giorni ischitana non hanno mancato di evidenziare la loro grande soddisfazione sul successo ottenuto. Signoriello ha affermato: “Naturalmente ha funzionato benissimo il . A tal proposito vorrei ringraziare tutto lo staff: Ilaria Incarnato, Sergio De Sena, IlariaBianchin, Roberto Vellotti e Guido Cito. Per la Comunicazione Francesco Lemma della Redhorn e per l’Ufficio Stampa Valeria Grasso e Manuel Parlato. Abbiamo in serbo tante idee anche per la prossima edizione”.

 

A cura di Cinzia Loffredo